Banner

Bag si sposta dove c'era Yamamay, Landriani arriva al posto di Scotti




Articolo del: 05/01/2017 08:24:51

Negozio che vieni... negozio che vai. Le novità nel centro storico di Abbiategrasso a proposito di spazi commerciali e di botteghe storiche "in movimento" si riferiscono sì a nuove prossime aperture, ma che sono determinate in sostanza d trasferimenti e da sostituzioni di luci rimaste spente in qualche caso da qualche mese e in altri da più di un anno.


La più rilevante è quella del «trasferimento attività» annunciato nei cartelli a caratteri cubitali della vendita totale con sconto dal 40 al 60 per cento esposti sulle tre grandi vetrine di Bagù, in corso Italia 54. La titolare, Maria Luisa Alessandrelli, conferma che questa volta il trasferimento è deciso ed è pure imminente: entro fine gennaio al massimo la negoziante conta di chiudere la storica sede e di avviarla e proseguirla nella vicina via Cantù nello spazio commerciale lasciato libero ormai molto tempo fa da Yamamay.


Sta invece per aprire (benché non sia ancora stata indicata una data certa) un nuovo negozio di Landriani snc che vedrà la luce in corso XX Settembre, al civico 10, nella bottega occupata fino alla primavera scorsa dal negozio di scarpe Scotti. Landriani annuncia nel suo primo lancio pubblicitario la nuova apertura di un negozio di «fiori, piante... e altro». L'aspetto interessante è che quel negozio di corso XX Settembre lasciato libero da Scotti calzature avrebbe dovto diventare, nelle intenzioni dei proprietari, un box per il ricovero delle auto di famiglia. Occorreva però un permesso speciale del Comune che probabilmente non è stato ottenuto. Dal punto di vista dell'Ascom meglio così. La vicepresidente Angela Manzoni a suo tempo era stata esplicita: «Un box al posto di un negozio a cinquanta metri dalla piazza del municipio sarebbe una sconfitta per la città di Abbiategrasso».


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - Servizio e approfondmenti sul giornale da venerdì 6 gennaio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net