Banner

I Frisiani a Corbetta per la prima volta: ai loro antenati si deve buona parte del patrimonio storico della citt




Articolo del: 16/05/2017 10:28:31

Evento storico quello avvenuto domenica a Corbetta. Gli eredi della famiglia nobile dei Frisiani sono tornati per la prima volta in città. Ai Frisiani si devono tante cose a Corbetta, a cominciare dal palazzo municipale e dal fatto che grazie a loro è stato finanziata una parte Santuario della Beata Vergine dei Miracoli. C'è poi la villa Frisiani Maggi Mereghetti con affreschi del Montalto e la cappella dedicata a San Gottardo interna al Santuario che è stata dedicata al conte Gottardo Frisiani, oltre ovviamente al museo.


Insomma, un patrimonio storico, artistico e culturale importantissimo. Andrea Balzarotti, storico corbettese, ha avviato un lavoro di ricerca minuzioso per scoprire chi fossero oggi i discendenti di questa nobile famiglia che tanto ha dato a Corbetta e di cui si erano perse completamente le tracce. "Ho svolto delle ricerche accurate anche su internet - ha spiegato - scoprendo che attualmente vivono a San Remo. Li ho contattati invitandoli a venire a Corbetta in modo da poter rivedere di persona tutto il patrimonio lasciato dai loro antenati e di cui andiamo fieri".


Detto fatto i discendenti della nobile famiglia sono stati rintracciati grazie alle ricerche di Balzarotti. Ora vivono nella città ligure e si sono dimostrati entusiasti dalla proposta invito di ripercorrere le strade dei loro avi. Perchè un tempo il nome dei Frisiani rappresentava tantissimo per Corbetta. Hanno accolto con piacere l'invito di Balzarotti e domenica erano in città a riscoprire le loro origini.


Graziano Masperi


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net