Banner

Cultura, Cairati: «Abbiategrasso merita un suo teatro, anche all'Annunciata»




Articolo del: 21/06/2017 20:23:34

«Credo che la città di Abbiategrasso, dopo oltre vent’anni di assenza di uno spazio teatrale, meriti di vedere risolta questa carenza». Luca Cairati, direttore del centro di produzione e formazione «Teatro dei Navigli» e direttore artistico del festival internazionale «Le strade del teatro», giunto alla XXII edizione, lancia una sfida alla giunta che si insedierà in piazza Marconi dopo il ballottaggio del 25 giugno.


Cairati aveva già lanciato una proposta all’amministrazione uscente, trovando sponda nell’assessore alla Cultura Daniela Colla: «Trasformare l’attuale Chiesa dell’ex Convento dell’Annunciata in un luogo in cui fosse facile la fruizione degli eventi culturali. All’Annunciata c’è un’acustica pessima, una scarsa visibilità per chi non occupa le prime file e una grande serie di carenze tecniche; ciononostante viene utilizzata per oltre 50 serate all’anno per eventi, concerti, spettacoli e convegni».


L’ipotesi di convertire l’ex convento a teatro è funzionale e conveniente rispetto ad un progetto di una nuova struttura: «Il costo dell’operazione è stimato in 300mila euro, risorse reperibili attraverso finanziamenti privati e pubblici. Nulla rispetto ai tre milioni di euro necessari per la costruzione di un teatro nuovo. La proposta, insieme ad altre, potrà essere presa in considerazione dalla nuova giunta che si insedierà a breve;  credo che in questa fase storica, qualunque opzione possa essere positiva, l’importante è riuscire a risolvere questa gravosa assenza» conclude Cairati.


AML (Ordine e Libertà) servizio integrale sul numero in edicola da venerdì 23 giugno



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net