Banner

Anche i "gemelli" di Ellwangen alla Rotary Marathon di Abbiategrasso: tutti sotto le 3 ore, con un terzo e un settimo posto




Articolo del: 25/10/2017 09:27:23

È un successo che si è spinto abbondantemente oltre confine quello della seconda edizione della Rotary Marathon dei Navigli di Abbiategrasso organizzata dal Rotary Club locale il cui presidente in carica è Lucio Fusaro (tra l’altro attuale presidente anche della Power Volley Revivre Milano di Legavolley) ed il cui past president è Marco Rognoni, artefice della prima edizione e ancora in prima linea anche nella organizzazione e promozione della seconda.


Tra i partecipanti “venuti da lontano” aveva suscitato curiosità la presenza del presidente del Rotary Club di Kiev, Andrey Androsov, maratoneta dilettante, che ha onorato il proprio impegno così come l’ha onorato alla grande il socio del Rotary Club Abbiategrasso Franco Iamoni, impegnato sulla misura di 42 chilometri, la cui performance è stata sostenuta economicamente dagli altri soci del Club abbiatense: per ogni chilometro da lui percorso oltre il trentesimo, ciascuno di loro avrebbe destinato una quota per beneficenza, e lui è arrivato fino in fondo, moltiplicando, con il suo sforzo, gli aiuti alle suore dell’ordine di Madre Teresa Grillo Michel che operano in India per l’acquisto di uno scuolabus. 


Ma dicevamo di atleti venuti da lontano. Una menzione speciale la meritano anche i membri del gruppo podistico della città di Ellwangen, con la quale Abbiategrasso è gemellata da ormai circa trent’anni. Sono infatti venuti in buon numero a prendere parte alla seconda Rotary Marathon dei Navigli e hanno anche ottenuto risultati lusinghieri.


In particolare, tutti e undici hanno completato il percorso di 42 chilometri entro le tre ore, e già questo è davvero niente male; inoltre, va rimarcata la prova superlativa della atleta Ursula Reissig, classificatasi al terzo posto assoluto per quanto concerne il panorama femminile, e un grande plauso va fato al suo collega e concittadino Friedrich Harald, il quale ha tagliato il traguardo di via Ticino al settimo posto tra i maschi: «Davvero straordinario!», commenta soddisfatto l’ex assessore e consigliere comunale con delega ai gemellaggi, Valter Bertani, che nei giorni della Maratona ha seguito da vicino gli ospiti tedeschi.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 27 ottobre nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net