Banner

Visibilità alla disabilità: successo ieri per la "Lucciolata" per le strade di Abbiategrasso con l'Anffas e una decina di associazioni da tutto il territorio (VIDEO)




Articolo del: 30/10/2017 08:03:24

Oltre 130 partecipanti ieri pomeriggio, domenica 29 ottobre, alla “Lucciolata” promossa ad Abbiategrasso dall’Anffas di Strada Cassinetta: tutti con un braccialetto fluorescente al polso, all’ìmbrunire del primo giorno di ripristino dell’ora solare, da piazza Cavour i partecipanti alla marcia pacifica finalizzata a dare visibilità ai diversamente abili e alle associazioni che se ne occupano stabilmente hanno raggiunto piazza Castello percorrendo corso XX Settembre, via Confalonieri, via Borsani, piazza Marconi, piazza Golgi e corso Matteotti.


In piazza Castello, ad attenderli e ad accoglierli con un fragoroso applauso di benvenuto, gli Alpini del Gruppo di Abbiategrasso impegnati nelle ultime battute della loro 38esima Castagnata, una non stop iniziata sabato mattina e che ha registrato un successo straordinario di pubblico, tanto che un’ora dopo l’ìorario previsto di chiusura della manifestazione c’era ancia gente in coda alle casse.


Il popolo della “Lucciolata”, scortato da una pattuglia della Polizia locale, è invece confluito nella sala consiliare del Castello Visconteo, alla presenza dei massimi esponenti di numerose associazioni partecipanti, ma anche della assessora ai Servizi Sociali del Comune di Abbiategrasso, Eleonora Comelli, e del vicesindaco Roberto Albetti, i quali hanno portato il saluto della cittadinanza.


«Per la città di Abbiategrasso è un piacere e un onore avere ospitato questa lucciolata - ha detto Comelli -  come lo è vedere che la risposta sia così sentita sia come numero di persone sia dal punto di vista della sensibilità»; Albetti ha aggiunto che «questo continuo ritrovarci è un segno che la vostra presenza all’interno della città richiama tutti noi ad essere più attenti ai bisogni che ci sono, ma anche a condividere con voi le gioie che questa fiuta ci dà. Siamo vicini a tutti i vostri responsabili e vi ringraziamo di cuore per essere qui questa sera».


Il presidente di Anffas Abbiategrasso, Massimo Simeoni, ha quindi ricordato che la “Lucciolata” nacque una dozzina di anni fa per iniziativa dell’associazione GPU (Genitori per la Promozione Umana) di Busto Garolfo e che l’Anffas di Abbiategrasso iniziò ad aderirvi lo scorso anno su invito della associazione La Quercia di Magenta dalla quale ricevette il testimone (una stella luminosa attorno alla quale di anno in anno viene appunto aggiunto il nominativo della associazione che la riceve in custodia fino all’edizione successiva).


«La prima volta - ha poi spiegato il presidente del gruppo di Busto Garolfo dal quale nacque l’iniziativa che sta ormai diventando una tradizione - fu semplicemente una camminata dei nostri ragazzi e delle nostre famiglie lungo il canale Villoresi. Un’iniziativa nata allo scopo di dare, attraverso il simbolo della luce che attraversa l’oscurità, la giusta visibilità ai nostri ragazzi e alle attività delle nostre associazioni, copiata da una analoga manifestazione che si svolge ogni anno in una zona del Friuli Venezia Giulia dalla quale provengono alcune donne nostre associate che ci hanno proposto di realizzarla anche qui».


Ben fatto, visto che, appunto, la stella-testimone che l’Anffas di Abbiategrasso ieri ha passato al gruppo Team Down di Rescaldina sta viaggiando di paese in paese, di associazione in associazione ormai da 13 anni. Simeoni, nel ringraziare tutti i partecipanti, ha elencato i nomi delle associazioni presenti domenica al Castello: oltre ovviamente all’Anffas Il Melograno, anche il Gruppo Andy di Abbiategrasso, “Il Ponte” di Cascina Nuova, Agiphs di Rosate, Associazione Volare Insieme da Vanzaghello, La Quercia di Magenta, L’Oasi di Corbetta, Gpu di Busto Garolfo e Team Down di Rescaldina. 


Al termine della “Lucciolata” 2017, l’immancabile aperitivo per tutti i presenti preparato e offerto dai volontari dell’Anffas di Abbiategrasso e l’arrivederci al prossimo anno, quando la manifestazione si svolgerà appunto a Rescaldina e si confida che possa aggregare sempre più associazioni e sempre più persone attente ai bisogni della disabilità.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 3 novembre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net