Banner

Menzione d'onore per un progetto italiano creato da 4 ragazzi di Cisliano nella competizione internazionale “Mathematics of Planet Earth”

http://www.bianews.it/img/Gmatematic.jpg



Articolo del: 30/10/2017 16:19:34

Il 21 ottobre scorso sono stati resi pubblici i nomi dei vincitori di “Mathematics of Planet Earth”, un concorso internazionale per evidenziare le applicazioni della matematica alle tematiche ambientali e di descrizione del pianeta Terra. La competizione è stata promossa da importanti istituzioni internazionali: Mathematics of Planet Earth (http://mpe.dimacs.rutgers.edu), UNESCO (http://www.unesco.org), the International Mathematical Union (IMU) (http://mathunion.org), the International Commission on Mathematical Instruction (ICMI) (http://www.mathunion.org/ICMI), e IMAGINARY (https://imaginary.org).


Tra le menzioni d’onore i giudici hanno selezionato anche i membri di Curvilinea (www.curvilinea.org), una startup con sede a Cisliano che si occupa di divulgazione scientifica. Alessandro Cattaneo, Maria Cristina Cattoni, Filippo Francesco Favale e Riccardo Moschetti hanno partecipato al concorso con l’installazione multimediale interattiva “Fly faster? Fly shorter!”, un programma nato per raccontare agli utenti i profondi legami tra matematica e cartografia. 


Si tratta di un gioco attraverso il quale vengono spiegati fenomeni quali distorsioni, aree e distanze minime che accompagnano il problema di trovare una mappa della terra con determinate proprietà. «Non è solo un freddo problema di calcolo - spiegano gli ideatori - Diverse mappe, nella storia, hanno comportato rilevanti conseguenze sociologiche. La matematica entra in gioco con un risultato affascinante: realizzare una mappa perfetta - cioè che conservi contemporaneamente angoli e aree - è impossibile. Sperimentiamo con questo gioco come l’apprendimento di alcune di queste proprietà possa essere mostrato agli utenti in modo indiretto. Giocare a “Fly faster? Fly shorter!” aiuta a riflettere su questi concetti matematici senza far venir meno il divertimento. Si costruisce così un programma adatto a varie fasce di età che permette di fare matematica… divertendosi». 


Curvilinea è stata costituita dai quattro giovani nel 2014 proprio con l'obiettivo di proporre i contenuti matematici in un modo divertente per ragazzi e adulti. Molti progetti si rivolgono alle scuole, per raccontare agli studenti, a cominciare da quelli della secondaria di primo grado, le applicazioni di questa disciplina attraverso installazioni interattive e attività pratiche.


redazione "Ordine e Libertà" (servizio sull'edizione da venerdì 3 novembre nelle edicole)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net