Banner

Venerdì nero sulle strade dell'Abbiatense: 494 in tilt e auto in un fosso, ma per fortuna senza gravi conseguenze




Articolo del: 11/11/2017 13:36:26

Un venerdì nero sulle strade dell'Abbiatense. È stato ieri, 10 novembre, a patire dal pomeriggio, sulla ex statale 494 Vigevanese proprio tra Vigevano e Abbiategrasso. Le lunghe code che sono venute a formarsi e i rallentamenti estenuanti che si sono protratti per circa un'ora a partire dalle 15 circa non erano dovuti infatti alla ricaduta dell'effetto-traffico causato dallo sciopero dei treni e dei mezzi di trasporto urbano a Milano, ma da una serie di incidenti che si sono susseguiti nel primo pomeriggio.


Tre i casi segnalati: due tamponamenti senza gravi conseguenze per le persone a bordo si sono registrati in via Dante ad Abbiategrasso, a distanza di un centinaio di metri l'uno dall'altro, tra la curva che precede il disributore di carburante Esso e la vecchia Mivar. Personale della Polizia locale ha dovuto pertanto rilevare i due sinistri e al contempo indirizzare il flusso delle migliaia di veicoli in transito per un breve tratto contro mano all'altezza della rotatoria dela nuova Mivar, con stop obbligato e passaggi periodici garantiti dalla presenza di una agente (nella foto) per i veicoli in uscita da viale Mazzini.


Un altro incidente si era verificato poco prima in territorio di Ozzero, sempre sula Vigevanese, nei pressi della curva della Soria. Qui sono dovuti intervenire i Carabinieri e inevitabilmente anche in questo caso, fortunatamente risoltosi senza gravi conseguenze per le persone, si sono formate lunghe code sia a monte, vero Vigevano, che soprattutto a valle, verso Abbiategrasso.


Circa un'ora più tardi un infortunio si è verificato proprio di fronte al Comando della Polizia locale di Abbiategrasso, in via Novara, ma qui le auto non c'entrano: una donna sulla settantina nel percorrere il marciapiedi è inciampata ed è caduta pesantemente a terra; soccorsa dai passanti, è stata poi raggiunta da un'ambulanza che l'ha trasportata all'ospedale Cantù per i necessari accertamenti.


Ultimo episodio, di notte: questa mattina infatti, a chi transitava sulla ex statale 526 per Pavia, si è presentata la scena di un'automobile finita con il muso nel fosso all'altezza della prima curva di Basiano, in comune di Morimondo. Si tratta di una Fiat Punto. Quasi certamente all'oroigine dell'incidente c'è stata la nebbia che in tarda serata era scesa fitta in quella zona. Non sappiamo però al momento chi vi fosse alla guida e a bordo del mezzo e se vi siano stati feriti di rilievo o solo contusi e danni (quelli sì evidenti) alla macchina.


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - servizio sull'ìedizione da venerdì 17 novembre nelle edicole 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net