Banner

Abbiategusto 2017 in archivio: la manifestazione in cifre

http://www.bianews.it/img/Ginfiera.JPG



Articolo del: 30/11/2017 09:37:52

Gli espositori in Fiera sono stati 77 (di cui 20 dalle Cittaslow, 3 dalla Francia e 1 dalla città gemellata di Ellwangen, in Germania). quelli presenti in città con i loro banchi sono stati 20 (di cui in piazza Marconi 9 e in piazza Castello 11).  Secondo i vertici del Parco del Ticino, ente investito dal Comune di Abbiategrasso di organizzare Abbiategusto 2017, i visitatori della Fiera nei tre giorni si sono attestati sui 30 mila circa. Molti tra gli espositori hanno esaurito la merce  disposizione. Mentre si registra una vendita record presso uno stand: 10 quintali di tortellini emiliani nell’arco del weekend.


Sono alcune delle cifre che possono offrire un’idea della riuscita della diciottesima edizione della kermesse enogastronomica andata in scena lo scorso fine settimana ad Abbiategrasso. Ma ce ne sono molte altre cjhe servono ad offrire un quadro d’insieme di ciò che la manifestazione ha voluto dire per la città e per i suoi operatori.


Ad esempio, i coperti serviti presso il Ristorante in Fiera dagli Amici del Palio di San Pietro: 120 venerdì 24 a cena, poi 150 sabato 25 a pranzo e 300 la sera stessa a cena, infine 330 persone ancora domenica a pranzo, per un totale di 900 coperti in tre giorni.


Gruppo Alpini e Gruppo Cappelletta, invece, sotto la tenda davanti al Castello, hanno fratto questi numeri: di polenta taragna 1500 porzioni, più altre 500 di polenta e gorgonzola; 320 porzioni di trippa, 760 di cassoeula, 600 circa di cotechino e lenticchie, per un totale di quasi 3.700 porzioni. E sempre per mantenersi in zona Castello, da segnalare le 42 etichette (molto più delle 33 annunciate) di bollicine trentine proposte domenica da pomeriggio a sera da BarCastello, Locale 21, Piper Café e Vino Sfuso in sala consiliare.


Poi ancora: 68 sono stati i partecipanti ai laboratori del gusto di sabato 25 novembre con Gino Verdi  (“L’oro verde e l’oro giallo” e “Il Gioco dell’Oca”); 70 erano stati quelli presenti alla conferenza “Il Salame nell’Abbiatense” con Mario Comincini, Sandro Passerini e Ezio Santin; 165 sono stati i commensali partecipanti alla Cena dell’Orsa Maggiore con i 4 chef stellati; 60 i partecipanti al Convegno sull’Alimentazione a cura dell’Università degli Studi di Milano, sabato mattina, nel refettorio dell’ex Convento dell’Annunciata (presente anche un gruppo di studenti delle classi quarte e quinte dell’IIS Bachelet); infine altre 70 persone hanno partecipato alla conferenza “La Salute vien mangiando” di domenica mattina presso Fondazione Golgi Cenci.


Numeri importanti anche per quanto concerne il #FuoriAbbiategusto e le altre iniziative collaterali “Il Gusto s’Incammina” e “Ci-Bus, l’Autobus del Gusto”:  circa 90 i negozi coinvolti in città e esattamente 22 i ristoranti coinvolti sia in Abbiategrasso che nel circondario.


Le visite alla Biblioteca civica Romeo Brambilla registrate nel pomeriggio di domenica 26 novembre per l’iniziativa dal titolo “Non di solo Pane” (compresa nella “passeggiata golosa”) sono state circa 100, mentre 40 erano i libri serviti a tavola accompagnati ciascuno da una scheda recante la riproduzione di una pagina con riferimenti al cibo e la relativa ricetta.


Quanto al “Ci-Bus”, 3 sono stati i tour effettuati per la città (come previsto) della durata di circa 2 ore ciascuno; 4 le tappe turistiche con guida al seguito effettuate per ogni tour (Annunciata, Castello, chiesa di San Rocco, Palazzo Cittadini Stampa) con conclusione gastronomica presso la Premiata Posteria Invernizzi di Alzaia Naviglio Grande che ha offerto in assaggio gratuito il risotto gorgonzola e castagne e alcuni panettoni artigianali. Sono stati complessivamente 83 gli utenti che hanno approfittato del Ci-Bus, di varia provenienza (per il 35% da Abbiategrasso e per il 65% da fuori): Locarno, Bergamo, Monza, Canegrate, Novara, Cerano, Vigevano…


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 1 dicembre nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net