Banner

In ricordo di Luigi Fossati i dipendenti di Stampindustria donano un registratore Holter per la Cardiologia del "Cantù"




Articolo del: 01/12/2017 16:23:40

Quando, nel giugno scorso,  Luigi Fossati si è spento a 86 anni, i “suoi” dipendenti della ditta Stampindustria lo avevano voluto ricordare in un modo davvero originale, cioè destinando in beneficenza l’equivalente di una loro giornata lavorativa.


Operai, impiegati, quadri: tutti e 27 i lavoratori della fabbrica abbiatense avevano aderito alla proposta, versando un bella somma all’Avis di cui il ragionier Fossati, persona gentile e benvoluta da tutti, era stato presidente per un triennio  negli Anni Settanta.


Con quel contributo è stato acquistato un nuovo apparecchio diagnostico che venerdì mattina la sezione abbiatense dell’Associazione volontari italiani del sangue ha consegnato al servizio di Cardiologia dell’ospedale “Costantino Cantù”. 


Lo strumento prescelto è un registratore Holter che consente di monitorare l’attività cardiaca: a differenza degli altri già in uso, però, permettere di estendere il controllo su un arco di sette giorni, risultando così estremamente utile per la diagnosi di alterazioni che non vengono individuate con la “normale” verifica che dura dalla sera alla mattina. 


Un valore aggiunto, dunque, come ha sottolineato il dottor Giuliano Signorini, cardiologo dell’ospedale di Abbiategrasso, ricevendo lo strumento dalle mani dei dirigenti dell’Avis.


Alberto Marini (“Ordine e Libertà”) - ogni venerdì nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net