Banner

Ha fruttato 77 quintali di aiuti ai bisognosi di Abbiategrasso la raccolta di generi alimentari promossa dai ragazzi dell'Osg (VIDEO)

http://www.bianews.it/img/Glaraccoltaproportico.jpg



Articolo del: 11/12/2017 01:10:44

77 quintali, o se preferite 7,7 tonnellate. È la quantità di cibo, ovvero di generi di prima necessità da destinare alle famiglie più bisognose di Abbiategrasso, che i ragazzi dell’oratorio San Gaetano, sotto la guida dei loro responsabili coadiuvati dall’assistente don Fabio Saccon, hanno raccolto nell’arco di una decina di giorni con il sistema del porta a porta tra gli abitanti della parrocchia di Santa Maria Nuova. E che ieri, domenica 10 dicembre, hanno consegnato al negozio "Il Portico della Solidarietà" di via Pavia 41.


Una quantità che farebbe notizia già di per sé. Ma che lo diventa ancora di più se confrontata con quella raccolta, nel medesimo periodo, l’anno scorso: all’incirca 10 quintali in più. Un risultato sorprendente e davvero eccezionale, che tradotto ad esempio in classiche confezioni di pasta da mezzo chilo dà come esito qualcosa come duemila pezzi in più, e che comunque ci dice che l’incremento in percentuale di prodotti almentari offerti dalla gente interpellata è stato nell’ordine del 18,5%. Un risultato che indubbiamente è stato anche frutto di una buona organizzazione tra i promotori e che rivela una forte motivazione per le persone interpellate. 


Organizzazione che ha coinvolto tutte le componenti della grande famiglia oratoriana: prima i ragazzi delle scuole medie che hanno recapitato a domicilio gli avvisi e i volantini che annunciavano l’iniziativa e ne chiarivano le modalità; poi gli adolescenti delle classi prime, seconde e terze delle scuole superiori, i quali hanno provveduto alla raccolta porta a porta dei generi alimentari offerti dalla gente e al loro immagazzinamento temporaneo nel salone dell’oratorio stesso. 


Infine (ieri pomeriggio, appunto) ragazzi e bambini della scuola primaria hanno a loro volta partecipato, insieme agli amici più grandi, alla vera e propria “catena umana” messa in atto per poter trasferire dal magazzino presso l’oratorio, in via Carlo Maria Maggi 17, al negozio “Il Portico della Solidarietà”, nella vicina via Pavia 41, tutto il materiale raccolto.


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - servizio sull'edizione da venerdì 15 dicembre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net