Banner

Pedone investito martedì sera in viale Cavallotti: l'automobilista l'ha visto all'ultimo sbucare dall'oscurità




Articolo del: 20/12/2017 01:42:20

L’oscurità che regna sovrana da almeno quindici anni lungo viale Cavallotti ad Abbiategrasso (quello che costeggia la ferrovia prima e dopo l’incrocio con viale Mazzini, dal quale è separato dal famigerato passaggio a livello) questa volta ha colpito. Potrebbe infatti essere quella la causa principale dell’incidente verificatosi ieri sera, martedì 19 dicembre, intorno alle 20: l’investimento di un pedone ad opera di un automobilista che alla guida della sua Toyota, all’altezza dell’incrocio con via Volturno, non l’aveva praticamente visto se non all’ultimo momento, con conseguente ricovero per entrambi all’ospedale di Magenta.


Erano all’incirca le 20 quando l’automobilista, un 64enne abbiatense, è transitato lungo viale Cavallotti proprio mentre un giovane stava attraversando la strada sulle strisce pedonali nei pressi di via Volturno. L’uomo si è però in pratica visto sbucare all’improvviso il pedone dalla parte più buia, che costeggia il marciapiedi del lato parco della Fossa Viscontea, e non ha avuto il tempo di fermare la macchina che lo ha urtato pesantemente.  Nell’impatto il pedone è finito con la testa contro il parabrezza, scheggiandolo vistosamente, e nel ricadere a terra ha spaccato anche lo specchietto esterno accanto al sedile di guida. 


Sul posto i Carabinieri per i dovuti rilievi e due ambulanze della Croce Azzurra che hanno trasportato il giovane investito, con trauma cranico e contusioni varie, e il suo investitore, con la sospetta frattura del braccio sinistro, entrambi al Pronto Soccorso del “Fornaroli” di Magenta.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - ogni venerdì nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net