Banner

Auguri in canto dal Coro Ana e dal Gruppo Alpini di Abbiategrasso e appuntamento per tutti nella Notte Santa intorno al Presepe in piazza (VIDEO)

http://www.bianews.it/img/Gcoroincoro.JPG



Articolo del: 21/12/2017 02:18:29

Gli auguri del Gruppo Alpini di Abbiategrasso alla città sono stati fatti nella serata di mercoledì 20 dicembre con un originale incontro intorno al “loro” Presepe realizzato come sempre in piazza Marconi, ai piedi del Palazzo municipale e di un grande albero procurato e installato sul posto dal personale della società Amaga e illuminato dalla ditta Berto Luminarie. 


Protagonista dell’incontro in questione, il Coro Ana Gruppo Alpini di Abbiategrasso diretto dal maestro Carlo Tunesi e condotto dal presidente Ambrogio Prada: i suoi componenti, presenti in massa, hanno proposto prima un grande classico della tradizione del Natale (Adeste fideles) nell’armonizzazione adatta alle sole voci maschili, e poi una toccante “ninna-nanna” molto apprezzata dai pochi spettatori (l’iniziativa non era stata volutamente pubblicizzata e la temperatura all’aperto segnava 2 gradi sotto zero) e dalle persone che, dalle case affacciate sulla piazza, si sono affrettate ad accostarsi a finestre e persiane per esprimere il proprio apprezzamento.


Presente, a ricevere simbolicamente l’augurio canoro indirizzato a tutta la cittadinanza, il sindaco Cesare Nai che ha ringraziato gli Alpini sia per l’iniziativa in corso, sia per l’allestimento del Presepe, sia più in generale per tutte le iniziative che il gruppo, sotto la guida di Alfonso Latino, è solito condurre in porto a beneficio degli abbiatensi e della città in genere.


È stato proprio il capogruppo, prima che il Coro prendesse il largo, a rivolgere un breve discorso di saluto ai presenti e indirettamente alla gente di Abbiategrasso: «Dico innanzitutto grazie al nostro Coro che ho sempre ritenuto sia il nostro fiore all’occhiello. E grazie al sindaco Cesare Nai che ci ha ricordato che il nostro essere qui di questa sera è il preludio alle festività che stanno arrivando, pensando alle nostre famiglie e a quelle di tutti, famiglie che sicuramente hanno tanti problemi, di economia familiare, di salute, di lavoro… ma l’importante è che in questi giorni siamo tutti insieme ciascuno con i propri famigliari e sono certo che ogni cosa si allevierà con il calore del Santo Natale. L’importante è che ci continuiamo a volere bene. Alle volte la vita ci nasconde delle insidie, ma ugualmente, se tutti lo desideriamo con un po’ di buona volontà, sarà comunque per tutti un bel Natale. Grazie a tutti!».


Appuntamento a questo punto alla Notte Santa: «La cittadinanza come sempre è invitata - ha aggiunto Latino - a quella che sarà l’inaugurazione ufficiale del Presepe degli Alpini qui in piazza, al termine della Messa di mezzanotte nella basilica di Santa Maria Nuova. Con un grazie speciale ad Amaga, a Berto Luminarie e all’amministrazione, rivolgiamo il consueto invito a tutti  a presenziare allo scambio degli auguri tra assaggi di panettone e bevande calde per trovare un po’ di sollievo al freddo che si prospetta pungente e per riscaldare così anche i nostri cuori». Un altro grazie speciale il capogruppo Latino lo ha voluto rivolgere «a tutti i nostri Alpini e specialmente all’immancabile Felice Rivolta che con i suoi 85 anni ha diretto come sempre le operazioni relative al Presepe».


Marco Aziani ("Ordine e Libertà")  - servizio sull'edizione da venerdì 22 dicembre nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net