Banner

Bar del Golgi, il furto di offerte per il personale ed un gattile "denunciato" con uno speciale augurio sulla lavagna




Articolo del: 06/01/2018 14:04:08

«Enterogermina scaduta, ma tanta!»… L’augurio che risuona nella mattinata della Befana non è dei più affettuosi, ma è frutto di indignazione. E più che risuonare è esposto in bella vista, scritto a pennarello rosso su una specie di lavagna affissa sul muro di fronte al bancone del bar all’interno dell’Istituto Golgi. 


Non si tratta nemmeno dell’augurio di una eventuale Befana qualsiasi, ma la speciale dedica reca tanto di firma: è Katya, una delle “ragazze” che lavorano in quel bar, ad averla formulata e scritta di suo pugno. Un’iniziativa, la sua, messa in atto per denunciare pubblicamente quella persona (al momento senza volto e senza nome) che ha arraffato dal banco sia il barattolo con le offerte lasciate dagli avventori per il personale, sia la scatoletta dove le stesse bariste stavano raccogliendo offerte per un’associazione animalista che si occupa della gestione di un gattile. 


«Una cosa veramente assurda - ribadisce anche a voce la sessa Katya, richiesta di una spiegazione - e oltretutto è già la seconda volta! Bisogna veramente essere delle persone squallide per arrivare a tanto: il barattolo con le monetine che i clienti del bar ci lasciano come mancia era anche legato con una cordicella, mentre la scatoletta per le offerte a favore di chi si occupa del gattile non ci aspettavamo certo che potesse far gola a qualcuno…».


Più o meno le stesse parole sintetizzate nel messaggio pieno di indignazione lasciato sulla lavagna come una specie di dedica e soprattutto di malaugurio neanche dei peggiori (diciamo un modo quasi elegante per mandare a c…… chi si è permesso di appropriarsi di quei pochi spiccioli lasciati dagli avventori non certo perché venissero prelevati da una mano lunga). Chissà se farà effetto, l’augurio con dedica finale: «Non aggiungo altro! Ladro!».


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - ogni venerdì nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net