Banner

Norme da rispettare per l’accensione del Falò di Sant’Antonio




Articolo del: 09/01/2018 17:21:49

Sono numerose nel territorio agricolo di Abbiategrasso le iniziative organizzate da associazioni locali culturali, religiose e da agricoltori, che prevedono l’accensione del tradizionale falò in occasione della ricorrenza del 17 gennaio di Sant’Antonio Abate, patrono dei contadini e degli animali domestici. L'istanza di licenza per l’accensione dei tradizionali falò di Sant’Antonio deve essere indirizzata al Sevizio Ecologia e Ambiente e presentata all’ufficio protocollo nella sede di piazza Marconi 1.


Regione Lombardia con D.g.r. del 22 dicembre 2011 n.9/2820, stabilisce misure per il contenimento dell’inquinamento da combustione di biomasse legnose sul territorio regionale,  consentendo, previa autorizzazione comunale, falò e fuochi in occasione di eventi attinenti ai rituali calendariali della tradizione popolare culturale della Lombardia, precisando comunque la necessità che l’organizzazione si svolga nel rispetto delle norme vigenti e prevedendo adeguate misure a garanzia della sicurezza dei cittadini e dell’ambiente. In riferimento alle recenti disposizioni regionali per il miglioramento della qualità dell’aria ed il contrasto all’inquinamento locale, l’Amministrazione comunale ritiene importante richiamare l’attenzione di tutti coloro che intendono organizzare falò in occasione della festività di Sant’Antonio, riportando nel presente comunicato alcune necessarie indicazioni rammentando le misure previste nell’Ordinanza Sindacale n.126/2017. Le istanze dovranno prevenire entro e non oltre il 10 gennaio 2018.


Michele Ferrari ( Ordine e Libertà)


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net