Banner

L'Associazione MiMoAl invita i pendolari e non solo alla prima assemblea pubblica ad Abbiategrasso. Intanto, finite le feste, niente più treni soppressi...

http://www.bianews.it/img/Gpendolainorario.JPG



Articolo del: 12/01/2018 08:13:08

Treni e dintorni, un focus ad Abbiategrasso. A lanciare l’invito, esteso a tutti i pendolari della ferrovia, ma anche agli amministratori pubblici e a tutti coloro che vogliono solidarizzare con gli utenti di Trenord sulle nostre tratte e che sono interessati alle ricadute che il funzionamento del servizio ferroviario può avere sulla vita della città e del territorio, è l’Associazione MiMoAl (ovvero Milano-Mortara-Alessandria).


L’appuntamento è per domenica 21 gennaio, con inizio alle ore 10, presso la sala consiliare del Castello Visconteo, per quella che sarà la prima assemblea associativa del nuovo anno. «Verranno presentanti lo statuto e gli attuali membri del direttivo - spiega la presidente, Vanessa Giancane - verrà illustrato quanto fatto finora, quanto si sta facendo e (contestualmente al primo tesseramento per l'anno 2018) con i neo-soci si decideranno i futuri passi dell'associazione».


Sarà intanto un caso, ma dopo le festività natalizie, in particolare a partire dalla corrente settimana, i ritardi dei treni della Milano-Mortara si sono diradati e non è giunta notizia, fino ad oggi, di alcuna soppressione di corse per gli immancabili «guasti al treno» che invece avevano caratterizzato le settimane precedenti di un dicembre davvero da dimenticare e di un inizio d'anno nient'affatto promettente. Se tali "guasti" non corrispondano per caso a carenza di personale durante i periodi delle vacanze (anche luglio 2017 era stato un mese disastroso) è una cosa da capire.


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - servizio sull'edizione da venerdì 12 gennaio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net