Banner

Cineteatro Agorà per tutti i gusti nel fine settimana

http://www.bianews.it/img/GFerdinand.jpeg



Articolo del: 12/01/2018 12:50:17

Distribuito nelle sale statunitensi il 15 dicembre 2017, arrivato a Natale nelle sale italiane, approdato ora al Cineteatro Agorà di Robecco sul Naviglio: è “Ferdinand”, il film d’animazione diretto da Carlos Saldanha.


E non è un film per bambini. O meglio non è solo per loro, si divertiranno e commuoveranno tutti, per questa storia profonda e lieve, che parla di identità e di diversità, di felicità e malintesi, di apparenza e sostanza; di come i bambini (i cuccioli in questo caso, ndr.) chiedono di rispettare il loro modo di essere e la possibilità di esprimere se stessi. La storia, ambientata in Spagna, racconta di Ferdinand, un giovane torello che ama stare sotto una quercia, tranquillo, ad annusare il profumo dei fiori mentre tutti gli altri vitelli con cui vive corrono e saltano e si prendono a testate.


I bambini saranno catturati dalla simpatia dell’immenso toro gentile e dalle sue buffe avventure, e per gli adulti sarà l’opportunità per riflettere sull’accettazione della diversità caratteriale dei propri figli e sul peso delle aspettative genitoriali . Un film d’animazione, basato sul libro “La storia del toro Ferdinando” di Munro Leaf, del 1936 ma sempre attuale, che parla di scelte e di libertà; sarà proiettato sabato 13 e domenica 14 gennaio alle ore 17.


Ma sarà un week end per tutti i gusti quello al Cineteatro Agorà di Robecco, perché sarà in sala anche “The greatest Showman” alle 21,15 di sabato, domenica e lunedì; un intenso e originale musical che parla della nascita del business dell’intrattenimento, ma soprattutto celebra il senso di meraviglia che ognuno di noi prova quando i sogni diventano realtà.


Martedì 16 gennaio, alle 20,15, sarà invece il turno di “Rigoletto” per il ciclo AgoràCult. Dalla Royal Opera House di Londra sarà proiettata, in diretta “live” via satellite, l’opera scritta da Giuseppe Verdi nel 1855. Cast eccellente guidato da Dimitri Platanias, Lucy Crowe e Michael Fabiano; produzione del regista David McVicar e direzione musicale di Alexander Joel.


Paola Mazzullo


 


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net