Banner

Guerra aperta all'abbandono dei rifiuti: un camion pieno dall'intervento di ieri in via Dante

http://www.bianews.it/img/Gprimaedopo.jpg



Articolo del: 31/01/2018 00:52:25

L’amministrazione comunale di Abbiategrasso a guida coalizione di centrodestra a sostegno del sindaco Cesare Nai, con il supporto operativo delle società Amaga e Navigli Ambiente, sta compiendo il massimo sforzo per cercare di dare segnali forti ed esempio virtuoso nella difficile lotta contro l’abbandono dei rifiuti sul territorio cittadino.


Prosegue infatti l’opera, avviata la scorsa settimana proprio su input del sindaco Nai, particolarmente sensibile alla questione, e dopo una riunione indetta presso la sede di Amaga dal suo neo-presidente Andrea Scotti alla presenza di dirigenti dei settori comunali strategici a tal fine (Ambiente, Gestione del Territorio e Polizia Locale) e dei rispettivi assessori (Cristina Cattaneo e Marco Mercanti, unitamente allo stesso primo cittadino di Abbiategrasso. 


L’azione degli operai delle due società di proprietà del Comune prosegue sul doppio binario della cura del verde e della conseguentemente necessaria pulizia e raccolta di tutta quella quantità incredibile di rifiuti che si accumula sotto l’erba delle aiuole lungo le strade più trafficate e tra i rovi venutisi a formare nei lunghi periodi di “distrazione” dell’ente pubblico.


Un lavoro egregio le squadre di operatori in forza ad Amaga e a Navigli Ambiente lo hanno condotto in porto proprio ieri mattina, martedì 30 gennaio, lungo la via Dante nel tratto tra il megastore Esselunga e quell’edificio a ridosso della prima conca del Naviglo di Bereguardo che nei decenni di abbandono è diventato, fra l’altro, ricettacolo di scarti di ogni genere. Una squadra pulisce, un’altra passa a tagliare l’erba e i rovi, una taglia l’erba e i rovi fino a tre metri buoni dalla sede stradale e l’altra pulisce… 


E la sorpresa è per ora quella sperata: dove si è fatta tabula rasa di tutte le cianfrusaglie sparse nella vegetazione e si è restituito decoro agli ambienti circostanti e anche semplicemente al verde che affianca le strade, i soliti ignoti ci pensano due volte a scaricare i loro camion e furgoni carichi di calcinacci o di spazzatura che non sanno dove smaltire… 


Naturalmente, però, il fenomeno non fa altro che spostarsi dove c’è… terreno più fertile (come ad esempio, ieri, lungo la circonvallazione di Abbiategrasso tra viale Giotto e viale Paolo VI): per questo le squadre di Amaga e Navigli Ambiente si stanno dando un gran da fare per far emergere i rifiuti gettati e collaborare all’identificazione di coloro che su questa attività illecita costruiscono il loro business.


Marco Aziani - redazione Ordine e Libertà - ogni venerdì nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net