Banner

Campanella due volte d'Oro: il 15-16-17 febbraio la cinquantesima edizione in Fiera. Con tante sorprese speciali! Aperte le prevendite




Articolo del: 01/02/2018 08:45:51

Quella che andrà in scena nelle serate di giovedì 15 e venerdì 16 febbraio e poi, per la finalissima, nel pomeriggio di sabato 17 febbraio (sabato di Carnevale) non sarà semplicemente la Campanella d’Oro che tutti ad Abbiategrasso conoscono come il palcoscenico del “Concorso Bambini che Cantano” (come fu battezzato in origine). 


Sarà invece un’edizione speciale, straordinaria, con ospiti e sorprese. E il motivo è semplice e davvero impressionante: si tratta infatti della Cinquantesima Campanella d’Oro, manifestazione a cura degli oratori della parrocchia di Santa Maria Nuova che si appresta dunque a celebrare le sue nozze d’oro con il pubblico ed il suo mezzo secolo di vita… in crescendo.


Sarà il Teatro Fiera, all’interno del quartiere espositivo di via Ticino 72 ad Abbiategrasso, il luogo dell’appuntamento, fissato per le 20.30 nelle due serate di giovedì 15 e venerdì 16 e per le 14 per il gran pomeriggio di sabato 17 febbraio. Intanto, da martedì 30 gennaio, sono aperte le prevendite, sia presso la segretarie dell’oratorio San Gaetano, in via Carlo Maria Maggi 17 (giorni e orari sul sito www.oratorium.it e sulla relativa pagina Facebook), sia al Little Bar di Andrea e Laura Brugola, in corso San Martino 11.


Tra le sorprese, ancora in allestimento ma che saranno certamente all’altezza delle aspettative di questa roboante ricorrenza, non mancheranno certamente elementi di storia di questo concorso rivolto a bambini e ragazzi, tanti dei quali lo sono stati, appunto, cinquant’anni fa o giù di lì: gli organizzatori troveranno il modo di ringraziarli tutti e di coinvolgerli con la loro presenza graditissima e significativa.


Tra i tanti, chissà se riuscirà ad esserci anche colui che conquistò per primo l’ambito trofeo messo in palio per tanti e tanti anni dall’oreficeria Fugazzi. Il suo nome è Massimo Miramondi, per tutti “Mone”. E sarebbe favoloso, mezzo secolo dopo, vederlo di nuovo calcare la scena della Campanella d’Oro per il gusto di ritornare, per un giorno almeno, bambino tra i bambini: una magia che il canto e la musica più di ogni altra cosa possono realizzare…


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - Intervista sull’edizione da venerdì 2 febbraio nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net