Banner

Tra cerimonie di commemorazione e sfilate per le strade della città riparte l’attività della Banda Filarmonica per il 2018




Articolo del: 05/02/2018 07:31:32

La Banda Filarmonica di Abbiategrasso ha dato il via proprio ieri, domenica 4 febbraio, alla sua attività per l’anno sociale 2018, dopo le fatiche di fine anno con l’applauditissimo Concerto di Novembre e con l’intenso impegno nel portare a tutta la città gli auguri per le festività natalizie, culminato nella partecipazione, insieme ai “colleghi” del Corpo Bandistico Giuseppe Garibaldi, alla beneaugurante esecuzione congiunta dell’Inno di Mameli la mattina di lunedì 1 gennaio in piazza Marconi, alla presenza delle autorità e della cittadinanza. 


La giornata di domenica 4 febbraio è stata consacrata dalla Banda al gran completo, con i suoi circa 70 elementi agli ordini del maestro Carlo Zappa e alla presenza del presidente Alessandro Bagnaschi e dei membri del Consiglio, innanzitutto al ricordo dei bandisti scomparsi. A loro la grane famiglia della Filarmonica ha rivolto un pensiero affettuoso e una preghiera nel corso della Santa Messa delle ore 10 nella Basilica di Santa Maria Nuova, conclusa con l’esecuzione del suggestivo “Signore delle Cime”.


Terminata la Messa, in corteo la Banda si è spostata al Cimitero per la vera e propria cerimonia di commemorazione dei suoi defunti e per la deposizione di fiori presso la lapide che li ricorda, nel piazzale d’ingresso del camposanto, dove pure i bandisti hanno dato fiato ai legni e agli ottoni.


Via di lì, come da programma, ancora in corteo, scortata da due auto della Polizia locale, la Banda Filarmonica ha sfilato per le strade cittadine portando una ventata di freschezza con le note delle sue marce da parata ottimamente eseguite, fino a raggiungere la sede di via Alfieri dove la domenica è proseguita nel migliore dei modi, con il pranzo sociale e la tombolata pomeridiana in un clima di grande cordialità.


Redazione “Ordine e Libertà” - ogni venerdì nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net