Ordine e Libertá Personaggi - Quel monumento vivente al servizio della musica di nome Cesarino Pusterla, ponte tra Campanella d'Oro, Cantagallo e Carnevale sampietrino 
Banner

Quel monumento vivente al servizio della musica di nome Cesarino Pusterla, ponte tra Campanella d'Oro, Cantagallo e Carnevale sampietrino

http://www.bianews.it/img/Galcesarinooggi.JPG



Articolo del: 12/02/2018 10:36:50

Cesarino Pusterla è un giovanotto del ’37, ovvero della più attiva delle Classi di Coscritti che Abbiategrasso abbia mai conosciuto, almeno nell’ultimo secolo. In altre parole, il nostro ha 80 anni compiuti. Cosa che non gli impedisce affatto di continuare a coltivare la sua grande passione di sempre, che è quella della musica. In particolare, quella del fare mica, suonando l’immancabile tastiera, ormai soprattutto fedele a quella dell’organo elettrico della parrocchia di San Pietro, dove ancora si diletta (ma con encomiabile impegno e senza risparmio) nell’accompagnare i canti del “coretto” che anima la Messa festiva delle 9.30.


Cinquant’anni fa esatti, proprio come in questo giorni, lo stesso Cesarino, allora trentenne, la tastiera la suonava già alla grande ed era solito fin da allora mettere questo suo talento al totale servizio della comunità cittadina, e non solo sampietrina, malgrado le sue origini e la sua storia stabiliscano un legame profondo e inscindibile con quel rione e quella parrocchia.


Sta di fatto che a quell’epoca, quando il compianto maestro Giovanni Reginato, organista ufficiale e titolare della Basilica di Santa Maria Nuova, si prestava con la semplicità e l’umiltà che sempre lo contraddistinse a provare la voce ai bambini che per primissimi nella storia di Abbiategrasso si apprestavano a calcare la scena della Campanella d’Oro, Concorso Bambini che Cantano, e ad ammetterli o meno all’esibizione sul palco del Cineteatro Nuovo, quando poi si trattava di guidarli nelle prove e di accompagnarli davanti al pubblico che gremiva il salone nel pomeriggio del Giovedì Grasso, era il Cesarino Pusterla a pensarci e a farsene carico con il suo entusiasmo contagioso.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - segue sull’edizione da venerdì 16 febbraio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net