Banner

Dietro l'oro mondiale di Filippo Ganna le cure speciali di Marco Villa, campione e ct di origini abbiatensi

http://www.bianews.it/img/Gvillaeganna.jpg



Articolo del: 03/03/2018 08:19:27

Dopo la notte magica contrassegnata dalla storica impresa di Elia Viviani che ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, nell’agosto 2016, conquistò nel ciclismo su pista la medaglia d’oro nell’Omnium, è arrivata la volta di Filippo Ganna, che ieri sera si è laureato è campione del mondo ai campionati in corso ad Apeldoorn, in Olanda. 


E per il ciclista azzurro agli ordini del ct ed ex pluricampione del mondo Marco Villa si tratta di un clamoroso bis: a due anni da Londra 2016 il ciclista di Verbania si è infatti ripetuto  conquistando la medaglia d'oro nell’inseguimento individuale, battendo in finale il portoghese Ivo Oliveira con il nuovo record italiano, 4,l'13” 607.


Perché darne notizia sulle pagine di bianews? Semplice: il citato ct della Nazionale Italiana di Ciclismo, Marco Villa appunto, è nato ad Abbiategrasso e cresciuto alla cascina Bertora di Rosate, tuttora condotta dal cugino Claudio e dallo zio. Mentre altri cugini con i quali Villa ha condiviso gli anni spensierati della fanciullezza sono i titolari dell’azienda agricola della vicina Cascina Perdono, in comune di Morimondo, tra roggia Ticinello e Naviglio di Bereguardo.


Per Marco Villa una immensa soddisfazione il bis d’oro di Filippo Ganna: «Per noi è un po' la rivincita rispetto allo scorso anno - ha dichiarato ai giornalisti presenti a fine gara - L’anno scorso Pippo si era impaurito vedendo l'australiano, quest’anno è cresciuto, ha capito che il torneo finisce dopo la seconda prova e non dopo la prima. È fortissimo, la strada gli dà la condizione giusta, quindi avanti così e... dritti verso Tokyo».


Abbiategrasso, che sarà sede della partenza della tappa del Giro d’Italia numero 101, in data 24 maggio, con destinazione Prato Nevoso, riuscirà ad assicurarsi, in vista di questa storica occasione, la presenza di questo suo “figlio” che, come già da ciclista in coppia con Silvio Martinello, anche come ct continua a far sognare gli sportivi italiani e riempire di orgoglio noi abbiatensi?


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 9 marzo nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net