Banner

Polemica sulla tensostruttura di Robecco, Noè replica a Borsani: "Battuta fuori luogo"

http://www.bianews.it/img/Gandrea_noe.jpg



Articolo del: 05/03/2018 10:07:07

"La sterile polemica delle minoranze offende il lavoro dei tanti volontari che ogni giorno attraverso le proprie associazioni si impegnano con passione per il bene della comunità di Robecco sul Naviglio». È quanto afferma il consigliere di maggioranza Andrea Noè (Vivere Insieme Robecco), cui non è affatto piaciuta una battuta del consigliere di minoranza Christian Borsani (Amiamo Robecco), in merito al progetto della tensostruttura, in occasione della seduta consiliare dello scorso 27 febbraio 2018.


Un intervento questo che l’Amministrazione comunale, come ha spiegato il sindaco Fortunata Barni, ha classificato come prioritario per dotare le tante associazioni del paese di uno spazio idoneo e a norma di legge per l’organizzazione delle loro partecipate manifestazioni.


Borsani in aula ha detto: "Facendo una battuta, visto che vi piace fare eventi e feste, speriamo che la tensostruttura porti profitti alle casse comunali".


Andrea Noè ha ritenuto replicare in modo semplice e chiaro: "È una battuta fuori luogo che non condivido, né come consigliere comunale, né come presidente di un’associazione, perché mette in dubbio l’utilità dell’operato dei tanti volontari che si impegnano nell’organizzare eventi e feste. La battuta, probabilmente, sarà piaciuta soltanto a lui e ad altre quattro persone vicino alla minoranza accorse in consiglio comunale dichiarando “ci sarà burrasca” e invece come sempre la solita calma piatta".


Il consigliere Andrea Noè poi aggiunge: «Una cosa è certa: la battuta di Borsani non piacerà alle...


... associazioni che con le loro attività contribuiscono a rendere il paese più vivo. Associazioni che collaborano e condividono, operando in stretta sinergia anche con l’Amministrazione per eventi che coinvolgono tanti cittadini e di tutte le fasce di età, dai piccoli fino agli adulti e senza mai gravare sul bilancio comunale.


Si tratta di eventi e feste che rappresentano la nostra storia, la nostra cultura e che ottengono sempre un’ampia partecipazione e in alcuni casi perfino dei positivi riscontri nazionali. Ad alcuni eventi hanno partecipato gratuitamente anche grandi personaggi dello Sport che sono venuti a raccontare le loro storie, regalando momenti emozionanti ed esempi di vita da prendere come esempio.


L’unico evento che grava sul bilancio comunale, richiedendo un piccolo contributo, è la manifestazione “Family Colour” che, grazie alla numerosa partecipazione e alle tante collaborazioni, ha permesso di realizzare importanti progetti per la comunità. Il consigliere di minoranza quando parla di feste forse si riferisce alla “Notte Bianca”, una manifestazione dai grandi numeri che coinvolge Amministrazione comunale, associazioni e commercianti richiamando ogni anno migliaia di persone anche dal territorio circostante».


«Mi spiace che il consigliere Borsani per l’ennesima volta critica eventi e feste non comprendendone l’importanza culturale, sportiva, sociale e turistica. - conclude Andrea Noè - Non ha ancora afferrato l’importanza di una tensostruttura accessibile, attraverso un regolamento, a tutti, agevolando in primis le associazioni che potranno organizzare le loro manifestazioni in un luogo sicuro per loro e per le tante persone che vi partecipano».


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net