Banner

«Abbiategrasso secondo villaggio di partenza di tappa dopo Tolmezzo»: la consacrazione di Fabretti e Conti oggi in diretta su Rai Sport

http://www.bianews.it/img/Gdavidecassaninvialemanzoni.jpg



Articolo del: 26/05/2018 17:16:46

La notizia che rimbalza fino a noi grazie al responsabile del Comitato Tappa Abbiategrasso, Andrea Ruboni, felice di comunicarcela, ma che è già circolata per tutto il mondo attraverso le televisioni (ricordiamo che sono ben 198) presenti al seguito della corsa rosa, è di quelle che devono renderci orgogliosi e che possono prolungare ancora per un po’ l’effetto straordinario che l’impatto del Giro ha avuto sulla nostra città.


Quale notizia? Quella che la nostra Abbiategrasso è stata collocata dai commentatori sul podio del Giro d’Italia 2018. Lo hanno detto a chiare lettere, poco fa in trasmissione, Alessandro Fabretti, team leader della squadra di Rai Sport che si sta occupando ormai da venti giorni del Giro d’Italia numero 101, insieme a Beppe Conti, che è uno dei protagonisti indiscussi dell’appuntamento quotidiano con il “Processo alla Tappa”, e al ct della Nazionale Italiana di ciclismo, Davide Cassani (nella foto scattata da un cittadino giovedì mattina in viale Manzoni).


«Decretiamo quello di Abbiategrasso come secondo miglior villaggio di partenza dopo quello di Tolmezzo», hanno detto. Un risultato che certamente trae origine dalla struttura della città che ha reso possibile l’allestimento nelle due piazze prinicipali (Vittorio Veneto e Cavour) distanti appena duecento metri l’una dall’altra, e che ha trasformato, con la collaborazione di tutti (operatori, amministratori, cittadini, associazioni) il centro storico in un esteso e accoglientissimo salotto ricco di opportunità ed esteticamente curato in ogni minimo particolare.


«Siamo felicissimi di questo risultato - dice Ruboni, anche a nome del presidente del Comitato Tappa, Marco Rognoni, e del vicepresidente, Paolo Oldani - e devo anche dire che altrettanto piacere ci fanno le attestazioni di affetto e di stima che in questi giorni, dopo la partenza da Bià della dciottesima tappa del Giro, ci stanno giungendo da più parti».


Una di queste dice testualmente: «Forse non vi rendete conto di che cosa avete fatto per Abbiategrasso. Grazie a tutti per aver fatto vivere alla città una situazione unica che resterà per sempre, e comunque molto molto allungo, nella memoria collettiva come qualcosa di straordinario e di bellissimo».


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 1 giugno nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net