Banner

«Stop al parallelepipedo a due passi da uno degli angoli più suggestivi del Naviglio!». L'ambientalista Alberto Clementi annuncia battaglia

http://www.bianews.it/img/Galzaiaedificio.jpg



Articolo del: 09/08/2018 07:54:33

«Che cos'è quel parallelepipedo che sta venendo a rovinare la visuale di uno degli angoli più caratteristici dei nostri navigli? Che cos'è quella costruzione che in quattro e quattr'otto si sta collocando a pochi passi dalla conca del Naviglietto sul lato opposto della sede del Villoresi? Com'è possibile che lo stesso Consorzio che ha in gestione i Navigli e soprattutto il Parco del Ticino non abbiano niente da obiettare?». 


Parole scandite con forza e con preoccupazione da Alberto Clementi, architetto abbiatense, convinto ambientalista con un'esperienza ormai datata come consigliere comunale dell'allora partito dei Verdi, il quale aggiunge: «A suo tempo avevamo dato battaglia contro la realizzazione dell'edificio che avrebbe dovuto ospitare una pasticceria, adesso al suo posto ci troviamo una costruzione che dal punto di vista dell'impatto ambientale è molto peggio. Ed è ancora più vicina all'asta del Naviglio: che fine ha fatto il vincolo della distanza di cento metri dal canale al di sotto della quale non si dovrebbe poter costruire niente?».


Dunque Clementi annuncia una nuova battaglia, che però risulta, al di là del merito, essere assolutamente tardiva. Come dire, si è accorto di quel che stava accadendo da quelle parti solo ora che l'edificio è quasi realizzato del tutto, ma in questi ultimi mesi dov'era?


Che lungo il Naviglio di Bereguardo, di fronte alla bella e fragorosa cascata che gli dà la spinta per allungassi verso sud in direzione di Bugo, Caselle, Morimondo eccetera, stesse per venire realizzato un nuovo negozio della catena "Acqua e Sapone" l'avevamo infatti annunciato sia su bianews. che su "Ordine e Libertà" fin dall'inizio di aprile.


Che si tratti diunamedia struttura di vendita integrata di prodotti non alimentari in un edificio a due pianidi 1.500 metri quadrati totali di superficie di vendita con un parcheggio di 70 posti auto, l'avevamo pure specificato fin da allora e l'abbiamo ribadito pochi giorni fa anche sullo scorso numero del giornale in edicola.


Nell'occasione, abbiamo aggiunto che è obiettivo della società edificatrice, la One Italy, già costruttrice un anno fa del nuovo supermercato di via Novara, giungere alla conclusione dei lavori entro la fine dell'estate per poter rendere operativo il negozio già da settembre.


Ci sarà una presa di posizione anche da parte dell'opposizione consiliare al riguardo? Lo potrebbe far pensare il fatto che, come ci rivela un ex amministratore comunale, durante la passata legislatura il Comune di Abbiategrasso dovette negare alla ditta Bormioli di Mendosio i permessi per la realizzazione di un nuovo forno che avrebbe portato qui una nuova linea di produzione e un centinaio di nuovi posti di lavoro. Motivo, appunto, il vincolo edificatorio relativo alla presenza del Naviglio.


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - ogni venerdì nelle edicole


 


Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net