Banner

Abbiategrasso tra le 5 città in Lombardia di fascia 2 dove da ottobre si fermano anche gli euro 3 diesel

http://www.bianews.it/img/Gcudiesel.jpg



Articolo del: 27/08/2018 14:21:15

Abbiatensi, avete una macchina diesel euro 0, o euro 1, o euro 2, o anche euro 3? In pratica, un’auto  diesel immatricolata prima del 1 gennaio 2001? Se la risposta è sì, fate presto a liberarvene o preparatevi a parcheggiarla fuori città per poter ancora circolare nel territorio. Ad Abbiategrasso, infatti, a partire dal prossimo 1 ottobre, non lo potrete più fare. E la stessa cosa vale se il vostro veicolo è invece alimentato a benzina ed è anteriore, come immatricolazione, al 1 gennaio 1997 (ovvero appartiene alle categorie euro 0, o euro 1, o euro 2). Come pure riguarda, ovviamente, i non abbiatensi che nella nostra città sono soliti spostarsi quotidianemente per lavoro o altro.


Prima di tutto impariamo una cosa nuova: la sigla (o per meglio dire l’acronimo) PRIA, che sta per Piano regionale interventi qualità aria. Perché ne parliamo? Perché nel sito di Regione Lombardia, alla voce “misure di limitazione per migliorare la qualità dell’aria”, appunto, si parla esplicitamente anche di Abbiategrasso.


Ecco che cosa recita testualmente la videata indicata: «Autoveicoli euro 0 benzina e diesel ed euro 1 e 2 diesel: a seguito delle nuove disposizioni introdotte con l’aggiornamento del Pria 2018 sono estese a tutto l’anno le limitazioni permanente per gli autoveicoli euro 0 benzina e diesel ed euro 1 e 2 diesel. Pertanto le limitazioni per queste tipologie di veicoli sono in vigore dal lunedì al venerdì, esclusi quelli che coincidono con festività infrasettimanali, dalle 7.30 alle 19.30 e invece permanentemente tutto l’anno d partire dal 1 ottobre 2018 nei Comuni di fascia 1 e di fascia 2, che sono in totale 570, della Lombardia».


Per quanto concerne poi gli autoveicoli euro 3 diesel, con l’identica formula il sito internet della Regione Lombardia ribadisce le stesse identiche motivazioni e gli stessi identici effetti, specificando però in questo caso che le misure entrano in vigore nei Comuni di fascia 1 (che sono in totale 209) e in appena 5 Comuni di fascia 2, ovvero quelli con popolazione superiore a 30 mila abitanti.  Per questa ragione, insieme a Varese, Lecco, Vigevano e San Giuliano Milanese, troviamo indicata anche la nostra Abbiategrasso. 


Segue l’indicazione di un lungo elenco di veicoli che, per tipologia, sono esclusi dal fermo della circolazione così stabilito. Tra questi, veicoli, motoveicoli e ciclomotori della Polizia di Stato, della Polizia penitenziaria, della Guardia di Finanza, delle Forze Armate, del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, della Croce rossa italiana, dei corpi e servizi di Polizia municipale e provinciale, della Protezione Civile e del Corpo Forestale; veicoli di pronto soccorso sanitario; scuolabus e mezzi di trasporto pubblico locale, veicoli muniti del contrassegno per il trasporto di portatori di handicap ed esclusivamente utilizzati negli spostamenti del portatore di handicap stesso; autovetture targate Corpo Diplomatico e Carabinieri.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 31 agosto nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net