Banner

I sindaci della linea chiedono a gran voce il prolungamento della S9 da Albairate a Mortara

http://www.bianews.it/img/Gforzaalbamortara.jpg



Articolo del: 13/09/2018 08:54:58

Gli amministratori locali delle comunità servite (si fa per dire...) dalla tratta ferroviaria Milano-Mortara-Alessandria vanno finalmente in pressing sulla Regione Lombardia con una richiesta che potrebbe davvero modificare e migliorare in modo significativo e definitivo le condizioni di viaggio dei “poveri” pendolari, come è noto alle prese con disservizi e disagi praticamente quotidiani.


«In data odierna - ha scritto mercoledì mattina, 12 settembre, l’assessore Francesco Bottene in veste di presidente della Consulta intercomunale per i Trasporti riunitasi la sera prima - i sindaci dei Comuni di Abbiategrasso, Vigevano, Parona Lomellina e Mortara hanno sottoscritto un documento nel quale si fornisce a Regione Lombardia lo spunto per porre in essere concretamente il completamento del raddoppio della linea ferroviaria Milano/Mortara».


In che modo? È ancora Bottene nella sua comunicazione a precisarlo: «Tale concretezza non può che avvenire per il tramite di una nuova modalità di servizio per i pendolari della tratta in oggetto, ovvero la Linea Suburbana S9».


Nel dettaglio, la lettera indirizzata dai quattro sindaci di Abbiategrasso, Vigevano, Parona e Mortara al presidente Fontana e all’assessore regionale ai Trasporti, Claudia Maria Terzi, ricordano che «con la sottoscrizione da parte di Regione Lombardia e della Presidenza del Consiglio dei Ministri del “Patto per la Regione Lombardia” avvenuta il 25 novembre 2016 è stato confermato il finanziamento già assegnato (contratto Rfi) pari a 225 milioni di euro per l’intervento “raddoppio Milano-Mortara (lotto 1) comprese fermate Tibaldi-Porta Romana e mitigazioni. L’intervento consisterebbe nella realizzazione di un nuovo binario in affinamento a quello esistente e nella riqualificazione di tutta la linea (45 km) con l’introduzione di nuovi apparati tecnologici, nuove stazioni, eliminazione dei passaggi a livello».


Sulla scorta di una serie di considerazioni che fotografano la situazione della linea attuale e dei pendolari che ne usufruiscono per i loro spostamenti, con enormi disagi e disservizi quotidiani, la proposta dei nostri sindaci si fa stringente: «Le chiediamo - concludono - di valutare positivamente l’estensione della linea S9 fino alla stazione di Mortara, con fermate intermedie ad Abbiategrasso, Vigevano e Parona Lomellina».


Una richiesta che fa leva su un aspetto evidenziato dalla cartina che qui pubblichiamo: «Le linee Suburbane, per ogni quadrante geografico, penetrano nel tessuto lombardo mediamente per una cinquantina di chilometri, mentre la linea in oggetto, S9 con l’attuale capolinea a Albairate-Vermezzo, si ferma a soli 26 chilometri dal centro del capoluogo».


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 14 settembre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net