Banner

Divieti antinquinamento? Parla il sindaco Nai: «Abbiategrasso rischia di essere troppo penalizzata. Sto facendo il possibile per evitarlo» (VIDEO)

http://www.bianews.it/img/Galnai.jpg



Articolo del: 05/10/2018 10:49:10

«In tutto il Sudovest Milano, una zona molto vasta che supera per popolazione i 600 mila abitanti, l’unico Comune che ne ha più di 30 mila è Abbiategrasso ed è dunque il solo, di seconda fascia, che si trova alle prese con i divieti stringenti per i veicoli inquinanti previsti dal relativo Piano regionale…».


Sono forti le perplessità del sindaco di Abbiategrasso, Cesare Nai, al riguardo. Ed è questo il motivo per cui, a cinque giorni dall’entrata in vigore ufficiale dei divieti secondo quanto stabilito da Regione Lombardia, Abbiategrasso ne resta per il momento fuori: nessuna ordinanza, nessuna predisposizione di segnaletica, di fatto insomma nessun divieto efficace, ovvero tutti possono continuare a circolare liberamente indipendentemente dal tipo di auto o di veicolo che hanno a disposizione.


Nell’intervista in diretta Facebook realizzata questa mattina, venerdì 5 ottobre, Nai chiarisce tutti i termini della questione e conferma: «Ho scritto alla Regione manifestando sì l’adesione ideale al principio che si debba fare qualcosa a tutela dell’ambiente e dell’aria che respiriamo, ma soprattutto per chiedere chiarimenti e indicazioni che tengano conto delle difficoltà oggettive nelle quali la nostra città rischia di venirsi a trovare. Si pensi alla preoccupazione di tanti automobilisti soprattutto anziani che non possono permettersi di cambiare la loro vecchia auto che utilizzano solo per necessità, come anche alle ricadute possibili su Abbiategrasso come punto di riferimento per il suo ospedale, per il Golgi, per il mercato, per il commercio in genere, per le fiere, per le iniziative culturali e di promozione del territorio…».


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 12 ottobre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net