Banner

Viale Sforza-via Stignani, semaforo pericoloso: mozione di "Cambiamo Abbiategrasso" che pone la questione per la terza volta

http://www.bianews.it/img/Gstignanipericolosa.jpg



Articolo del: 09/10/2018 07:49:43

«Dopo averlo richiesto per ben due volte in Consiglio comunale, ottenendo risposte vaghe e nessun intervento concreto, “Cambiamo Abbiategrasso” ha presentato una mozione per rendere maggiormente sicuro l’incrocio tra viale Gian Galeazzo Sforza e le vie Silverio Stignani e Antonio Sciesa, prevedendo che l'impianto semaforico abbia tre tempi o comunque un funzionamento tale da non consentire che i ciclisti e i pedoni debbano più attraversare contemporaneamente al transito degli autoveicoli, che svoltando sul viale oppure da questo a via Stignani costituiscono per i primi un pericolo costante».


Lo scrive Domenico Finiguerra, capogruppo e fondatore della lista civica “Cambiamo Abbiategrasso”, per annunciare appunto di essere pronto a dare nuovamente battaglia su questo aspetto inerente la sicurezza sulle strade rimasto finora ignorato dall’amministrazione comunale, essendo rimasti inascoltati i precedenti appelli del suo gruppo politico. 


Finiguerra rende contestualmente noto il testo della mozione che verrà sottoposta al Consiglio comunale, con ogni probabilità, nella seduta del prossimo lunedì, 15 ottobre: «Visto l’impianto semaforico presente all’intersezione tra viale Sforza e le vie Stignani e Sciesa - si legge nel documento - considerato che lo stesso è utilizzato da numerose fasce deboli (anziani e bambini) e da numerosi studenti che a piedi o in bicicletta si dirigono verso la Scuola Media Carducci e verso l’Istituto Bachelet e l’Itis Alessandrini; considerato che l’impianto semaforico è a due tempi e che pertanto risulta pericoloso in quanto il passaggio con il “verde” riservato ai pedoni e ai ciclisti coincide con il “verde” per i veicoli provenienti da via Stignani e da via Sciesa; ritenuto opportuno, a tutela dei pedoni e dei ciclisti, prevedere che l’impianto funzioni a tre tempi, garantendo l’attraversamento in maggiore sicurezza; considerato che il gruppo consiliare “Cambiamo Abbiategrasso” ha posto la questione oggetto della mozione nelle sedute del 17 maggio 2018 e del 18 giugno 2018 con due interventi rimasti inascoltati, il medesimo gruppo impegna il sindaco, la giunta comunale ed il competente settore comunale ad adottare i provvedimenti necessari a rendere maggiormente sicura l’intersezione in questione, prevedendo un impianto a tre tempi o comunque una temporizzazione dell’impianto che non consenta contemporaneità tra attraversamento ciclo-pedonale e transito degli autoveicoli».


In effetti è di pochi mesi fa il caso più recente di investimento di una donna anziana che stava attraversando a piedi, con il semaforo verde, da via Stignani verso via Sciesa, sulle strisce pedonali poste a circa una decina di metri dall’incrocio vero e proprio, nella zona più prossima alla scuola Carducci, e che fu investita in pieno da una macchina che, trovando a sua volta il verde, in uscita da via Sciesa aveva svoltato a destra e proseguito la sua corsa senza rallentare: è un miracolo che la donna se la sia cavata senza gravi conseguenze, dopo che, al momento dell’accaduto, si era temuto il peggio. Non si vorrà aspettare che si compia qualche tragedia prima di intervenire efficacemente…!


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - ogni venerdì nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net