Banner

Osservatori Civici, ci siamo: dopo l'interrogazione del Pd, oggi riunione al Comando. Sono una decina quelli pronti a entrare in azione

http://www.bianews.it/img/Gallapielle.JPG



Articolo del: 09/10/2018 12:06:19

Una coincidenza? Oppure un esempio di causa-effetto? O una corsa ai ripari da parte dell’amministrazione comunale e in particolare dlel’Assessorato alla Sicurezza? O, viceversa, il proverbiale tempismo del Pd di casa nostra, che decide di entrare in gioco quando ormai la partita è pressoché chiusa?


Qualunque sia il motivo che ci sta dietro e la spiegazione che se ne voglia dare, la notizia è che la selezione dei candidati per un incarico volontario come osservatore civico è stata fatta e proprio questa mattina, martedì 9 ottobre, presso il Comando della Polizia locale di piazza Vittorio Veneto, si è svolta (o forse è ancora in fase di svolgimento) una riunione alla presenza dell’assessore alla Sicurezza, Marco Mercanti, della comandante Maria Malini e di una decina di candidati già scelti tra quanti avevano presentato le proprie credenziali e ormai pronti ad entrare in azione.


Si ricorda che il “Nucleo Osservatori Civici” fu istituito con delibera del Consiglio comunale del giorno 8 febbraio 2018 (ormai oltre 8 mesi fa) e che prevedeva l’adesione - come si legge nella nota dell’epoca diffusa dal Comune - «di persone di età compresa tra i 25 e i 70 anni, che desiderassero prestare la loro opera di collaborazione, senza fini di lucro o vantaggi personali, svolgendo attività volontarie e gratuite di monitoraggio, controllo del territorio e...


... rispetto del senso civico, per il perseguimento di finalità di carattere civile e culturale».


Si ricorda anche che le attività in cui verranno coinvolti i volontari (sempre stando a quanto annunciato a suo tempo dal Comune) sono indicate in un apposito Regolamento e si svolgono nelle aree pubbliche. In che cosa consistono? Quali saranno nsmma le mansioni delle persone selezionate dall’apposita Commissione? «Segnalazione di eventuali problemi e necessità di intervento, assistenza, tutela e sorveglianza ambientale (come prevenzione atti di vandalismo, salvaguardia del territorio, danni, situazioni di disagio), monitoraggio del decoro e dell’arredo urbano, informazione e orientamento ai passanti e ai turisti soprattutto in occasione di eventi culturali o sociali».


Secondo indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni, i volontari già pronti ad entrare in azione sarebbero 7, mentre altre 4 persone attendevano ancora il responso della Commissione e il colloquio con la Comandante. Luoghi di particolare attenzione da parte loro, per cominciare, i parchi cittadini della Fossa Viscontea (parco della Repubblica e parco della Costituzione), e il Castello e i suoi dintorni (la piazza omonima, le aiuole e la vicina piazza Garibaldi).


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 12 ottobre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net