Banner

C'è un serpente su un albero nel parcheggio della stazione. «Da un mesetto...». Chi ha avuto l'idea di appendercelo?

http://www.bianews.it/img/Galserpente.JPG



Articolo del: 28/11/2018 13:07:09

La notizia non sarebbe più tale in quanto riferisce di un fatto che risale - secondo testimoni - «a un mesetto fa». Ma proprio il fatto che in tutto questo tempo nessuno di quanti potrebbero avere voce in capitolo (Polizia locale? Servizio Veterinario dell’Ats? Addetti alla raccolta dei rifiuti?) ne sia stato informato dai cittadini e di conseguenza nessuno di loro sia ancora intervenuto rispetto alle proprie eventuali competenze, né alcun cittadino abbia deciso di risolvere in proprio la cosa, rende la questione ancora di attualità e ci induce appunto a darne notizia.


C’è un serpente nel parcheggio della stazione ferroviaria di Abbiategrasso. Esattamente, si trova su un alberello nei pressi del muretto di cinta che separa l’area di sosta dal marciapiedi che corre lungo viale Cavallotti tra la stessa stazione ferroviaria e la curva per viale Cattaneo. Non sta su un albero perché creda di essere un uccellino, ma perché qualcuno ce l’ha appeso, dentro un sacchetto di plastica.


A giudicare dall’aspetto e dalle dimensioni, sembrerebbe il classico “miroldo” (nome volgare e più diffuso, che sarebbe meglio chiamare Biacco, non velenoso ma nemmeno innocuo, in quanto per difesa non esita a mordere con la sua dentatura fitta).  


È ovviamente stecchito, appunto da circa un mese. E per quanto si mantenga alle fresche temperature della stagione, naturalmente attira mosche e insetti in genere. Compresa una graziosa farfalla che poco fa faceva capolino sulla sua testa che pende fuori dal sacchetto bucato. 


Vediamo se la notizia sortirà l’effetto desiderato: che venga finalmente rimosso da lì, sia per il decoro di un luogo frequentato ogni giorno da centinaia di persone, sia per dargli degna sepoltura. Cosa che a ben guardare toccherebbe proprio a chi ha avuto la malsana idea di esporlo a quel modo, senza rispetto per nessuno.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 30 novembre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net