Banner

Nuova differenziata, meno polemiche e più applicazione: con lo stradario non si può sbagliare, poi verranno gli incontri informativi

http://www.bianews.it/img/Gallapla.JPG



Articolo del: 09/01/2019 08:16:52

Raccolta differenziata sotto i riflettori a partire da l’altroieri, lunedì 7 gennaio. Come sempre, la grande confusione è alimentata soprattutto dal popolo dei social, immancabilmente più preoccupato di trovare, rilevare, segnalare e contestare quello che non va (o che magari semplicemente non è stato capito), piuttosto che cercare di alimentare la sana informazione davvero utile a tutti.


Un esempio: suscita scandalo che la nuova raccolta differenziata sia introdotta a partire da lunedì 7 gennaio e che invece il primo incontro di in-formazione (per gli interessati bisognosi di approfondimenti, di fugare dubbi, di segnalare eventuali reali incongruenze dopo un periodo di necessaria e inevitabile sperimentazione) sia fissato per la sera di martedì 12 febbraio alle 21 all’Annunciata.


Il senso è proprio questo: al momento gli strumenti per capire (e voler capire…) come sono cambiate le cose sono a disposizione di tutti attraverso i canali telematici e digitali (la app Riciclario, ma anche più semplicemente il sito internet del Comune di Abbiategrasso); per quattro settimane si potrà calibrare il tiro, facendo il possibile per aderire al nuovo programma (non sono previste sanzioni in questo periodo per chi commetterà errori, purché non siano palesemente dolosi, come sempre); il 12 febbraio inizieranno gli incontri per chi si sentirà ancora bisognoso di chiarimenti e avrà piacere ad approfondire la materia.


È vero anche che la consegna porta a porta dei volantini (affidata, a quanto si può arguire, allo stesso distributore di una free press che ormai in gran parte finisce direttamente nel bidone bianco insieme a una quantità di volantini pubblicitari che intasano le caselle della posta condominiali o di abitazioni indipendenti) non è stata finora efficace come nelle intenzioni dell’amministrazione comunale.


L’essenziale, comunque, per i dubbiosi e gli incerti, è consultare il sito internet del Comune di Abbiategrasso (www.comune.abbiategrasso.mi.it) che nella home page, sotto la voce “Niovità”, in data 28 dicembre ha pubblicato l’articolo dal titolo “Modifiche al servizio di raccolta differenziata dei rifiuti”, al termine del quale è possibile scaricare il manifesto generale e lo stradario.


Quest’ultimo è lo strumento utile a tutti: ingrandito a dovere, dice con la massima semplicità e chiarezza, strada per strada, in ordine alfabetico, qual è la zona di appartenenza di ciascuna via o piazza, e di seguito in quali giorni è previsto il passaggio per il ritiro di plastica, vetro, organico, indifferenziato (una volta sola a settimana anziché due come prima) e pannolini.


Ad esempio chi (come mostra la foto qui sopra) ha esposto, questa mattina in via Stignani, sia vetro, che carta , organico, plastica ed eventuali pannolini (s prenotazione), dimostra di avere studiato bene lo stradario e dunque la lezione; ma dove sono tutti gli altri sacchi di plastica prevedibilmente appartenenti ad altrettante famiglie residenti in quei palazzi? Niente di male: sarà per il prossimo ritiro.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 11 gennaio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net