Banner

Quattro mesi di lavori sulla ex statale 526: così Besate rischia l'isolamento, ma avrà una rete fognaria tutta nuova

http://www.bianews.it/img/Gabesatechiusa.jpg



Articolo del: 29/01/2019 07:47:25

Da ieri, lunedì 28 gennaio, alla fine di maggio (esattamente alla mezzanotte di venerdì 31). È la durata dei lavori previsti dalla società Cap Holding che provvederà in questi quattro mesi alla sostituzione totale della rete fognaria nel comune di Besate.


La conseguenza è la chiusura forzata al traffico automobilistico della ex statale 526 nel tratto di attraversamento del centro abitato di Besate, disposta dalla società Anas, per l’esattezza per 800 metri all’altezza del diciannovesimo chilometro della strada dell’Est Ticino.


Chi insomma deve attraversare Besate per dirigersi verso Bereguardo e Pavia, da ieri è costretto ad imboccare la circonvallazione al semaforo d’ingresso in paese (arrivando da Abbiategrasso) e tutto sommato può passare indenne lungo la bretella che qualche tempo fa il Comune aveva riportato non a caso a doppio senso di marcia eliminando i paletti piazzati in precedenza per riservare una corsia a ciclisti e pedoni accanto alla carreggiata a senso unico. 


Il problema principale riguarda invece i residenti di Besate. Sul cartello affisso e sugli avvisi pubblici diffusi in paese dal Comune per conto di Anas viene infatti specificato che «l’accesso sarà garantito ai soli mezzi di soccorso», mentre invece «non potrà essere sempre assicurato alle residenze, in quanto le fasi di lavorazione potranno impedire l’ingresso alle proprietà».


La comunità di Besate si sta dunque attrezzando per far fronte alle difficoltà che si protrarranno per un intero quadrimestre e per evitare un isolamento che potrebbe risultare deleterio anche per le attività, soprattutto commerciali, che in paese si svolgono.


Marco Aziani (“Odine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 1 febbraio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net