Banner

Simone Barlaam recordman mondiale anche a Indianapolis: 24"63 nei 50 stile. «Sono felice di aver fatto bene sotto gli occhi del mio papà e dei miei parenti americani»

http://www.bianews.it/img/Gaaalbarlaamoggi.jpg



Articolo del: 09/04/2019 09:58:32

A Indianapolis, la città americana della velocità e delle corse di auto, Simone Barlaam è andato più veloce di tutti. L’atleta di Cassinetta di Lugagnano, nazionale italiano di nuoto paralimpico, già due volte campione mondiale e quattro volte campione europeo, è stato uno dei protagonisti della tappa di Indianapolis delle World Series. 


Il campione lombardo, 18 anni, in forza alla Polha Varese, allenato da Massimiliano Tosin, ha stabilito il nuovo record del mondo nei 50 stile libero, classe S9, nuotando in maniera imperiosa la gara delle gare tra quelle di velocità del nuoto, facendo fermare il cronometro a 24’’63.


«Ero sicuro fin dal mattino di stabilire questo record, mi sentivo molto bene, sapevo però di poter far meglio e sono riuscito a fare quanto auspicato - ha detto il recordman Simone Barlaam, soprannominato da un giornalista straniero il nuovo “Sprint King” del nuoto  -


Quest’anno – ha poi aggiunto - avrò gli esami di maturità e non mi sto allenando come vorrei, ma vedere questo risultato è una grandissima soddisfazione. Significa che il lavoro che sto facendo con il mio allenatore Max Tosin sta andando nella direzione giusta. Mi ha fatto molto piacere mettere a segno questo primato davanti al mio papà (Riccardo, ndr) che in questo momento sta lavorando negli USA e ai miei parenti americani che sono venuti dalla Florida e dal New Jersey per vedermi gareggiare».


Claudia Mazzia (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 12 aprile nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net