Banner

Inizio mattinata da incubo con due pendolari colti da malore e l'accavallamento dei treni (con 45 minuti di ritardo)

http://www.bianews.it/img/Gallassaltodeltreno.JPG



Articolo del: 08/05/2019 10:25:21

Inizio mattinata da incubo per i pendolari della Milano-Mortara diretti verso il capoluogo. Il treno che dovrebbe partire alle 7.47 per Pora Genova dalla stazione di Abbiategrasso qui ha sostato in realtà per circa 45 minuti. Motivo, dato il sovraffollamento che si è verificato all'apertura delle porte con la salita in carrozza dei pendolari abbiatensi andati ad agiungersi a quelli di Mortara e VIgevano che già avevano occupato praticamente tutti i posti a sedere, due donne si sono sentite male e di conseguenza si è dovuto far intervenire il 118.


Mentre dunque un'ambulanza della Croce Bianca di Magenta sostava sul piazzale della stazione e gli operatori del 118 prestavano assistenza alle due donne colte da malore, sul secondo binario è arrivato il successivo treno diretto a Milano. In totale mancanza di comunicazione, gran parte dei pendolari abbiatensi presenti sul 7.47 che non accennava a partire si sono spostati sull'altro treno, credendo di poter anticipare la discesa verso Milano. 


Invece a loro è toccata la discesa dal treno, saputo dal personale di bordo che quello non si sarebbe mosso finché non fosse comunque partito il 7.47. Che è riuscito nell'impresa praticamente alle 8.35, dopo aver raccolto i pochi pendlari che ci potevano stare e che avevano nuovamente attraversato i binari davanti al convoglio pronto per partire. L'arrivo a Porta Genova è avvenuto alle 8.52, dopo il solito viaggio della speranza. Chi tutela i nostri pendolari?


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - servizio sull'edizione da venerdì 10 maggio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net