Banner

"Bottega" abusiva sulle fioriere di piazza Cinque Giornate: a due passi dal mercato c'è la bancarella fai da te

http://www.bianews.it/img/Gallabottegaintesa.jpg



Articolo del: 06/08/2019 07:53:20

Non solo nei giorni di mercato, ma certamente anche in quelle mattinate del martedì (come oggi), venerdì e sabato che, proprio grazie alla presenza dei banchi degli ambulanti, richiamano nel centro di Abbiategrasso tanta gente sia dalla città che dai paesi limitrofi, c’è chi a quelli ufficiali e regolari aggiunge il suo personale e abusivo “mercatino” co tanto di “bancarella fissa”.


La fotografia che pubblichiamo parla da sé: il luogo nel quale è stata scattata qualche giorno fa è piazza Cinque Giornate (che con la parte del mercato degli ambulanti sistemata lungo corso San Martino è praticamente confinante), esattamente di fronte alla sede della agenzia locale di un noto istituto di credito, accanto al passaggio pedonale detto “Dei Cistercensi”.


E la scena è emblematica: il venditore abusivo ha sistemato la sua merce sulle fioriere (mentre una parte rimane nella sua sacca e viene esibita all’occorrenza), qualcuno (una giovane donna da una parte, un nonno che cerca di richiamare a sé la nipotina dall’altra) si avvicina per comprare un capo estivo a prezzi contrattabili e per ovvi motivi imbattibili; altri passano via spediti, diretti in banca, senza guardare; un tale seduto sulla sua bicicletta, probabilmente fermo lì ad aspettare una persona, osserva la scena divertito da dietro i suoi occhiali da sole.


Certo si può pensare che in fondo sia meglio uno che si dà da fare per piazzare la sua merce rispetto ai tanti che popolano il mercato e certi angoli del cento cittadino chiedendo l’elemosina impalati fuori dai negozi o addirittura sfruttando qualche bestiola tenuta lì accanto per impietosire gli animi più sensibili (o le persone più sprovvedute). Ma che si tratti di una situazione completamente fuori dalle regole è del tutto evidente. Va bene così?


Marco Aziani (“Ordine e Libertà” - ogni venerdì nelle edicole)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net