Banner

C'è don Massimo Mapelli a parlare di mafie e territorio questa sera a Cassinetta nel prologo della patronale

http://www.bianews.it/img/Galdonmapelli.JPG



Articolo del: 04/09/2019 07:50:28

Lo scorso autunno, la sera del 20 ottobre, era stato protagonista di un seguitassimo incontro pubblico organizzato dagli studenti dell’Istituto Bachelet di Abbiategrasso nell’aula magna della loro scuola, in via Stignani. Questa sera, mercoledì 4 settembre, sarà l’ospite d’onore ed il relatore principale della serata che si svolgerà a Cassinetta di Lugagnano, presso il centro polifunzionale, come secondo appuntamento introduttivo nel contesto della festa patronale del paese che culminerà in un weekend ricchissimo di iniziative.


L’uomo del giorno è don Massimo Mapelli (nella foto), il “prete di strada” che sta alla guida della Caritas Ambrosiana della Zona pastorale Sesta della Diocesi di Milano, alla quale appartiene anche il decanato di Abbiategrasso e, appunto, la parrocchia di Cassinetta. Affiancato dall’ex parroco don Emilio Maltagliati, sacerdote colto e appassionato ai temi sociali, già protagonista gli anni scorsi di conferenze legate alla festa del paese, don Mapelli affronterà il delicato tema dal titolo “Legalità, mafia e territorio: vigilanza e responsabilità”.


L’appuntamento, con inizio alle 21, è aperto a tutti coloro che desiderano approfondire la conoscenza dei meccanismi attraverso i quali oggi le mafie mettono piede e si radicano nel contesto socio-economico delle nostre realtà di provincia e che intendono impegnarsi a tenere alta la guardia rispetto al diffondersi di una mentalità e di una cultura dell’illegalità che si fondano innanzitutto sul disprezzo delle basilari regole della civile e comune convivenza.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà” - ogni venerdì nelle edicole)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net