Banner

Alfonso Latino è andato avanti: la testimonianza preziosa del capogruppo degli Alpini di Abbiategrasso e la sua battaglia coraggiosa contro il cancro

http://www.bianews.it/img/Gaaalfon.jpg



Articolo del: 09/09/2019 07:36:17

Se la compianta Nadia Toffa è stata giustamente definita la “guerriera” contro il cancro, a maggior ragione Alfonso Latino, il valorosissimo ed instancabile capogruppo del Gruppo Alpini di Abbiategrasso, dovrà essere ricordato come colui che ha affrontato questa stessa malattia con un coraggio da leoni, con tutta la forza e la caparbietà di un vero Alpino in battaglia, con una dignità ed un’umanità esemplari che oggi che ci ha lasciati fanno sgorgare nel cuore di tutti coloro che l’hanno conosciuto un profondo sentimento, accanto al grande dolore della perdita, di gratitudine, di stima, di affetto infinito.


Alfonso è morto ieri sera, domenica 8 settembre, all’Hospice di Abbiategrasso dove era ricoverato da venerdì. Per alcuni mesi era stato un paziente della struttura di via dei Mille presso il proprio domicilio. Da due anni esatti aveva ingaggiato questa battaglia impari senza mai tirarsi indietro. Due anni nei quali non ha smesso un minuto di guidare con lucidità e impegno encomiabile il gruppo dei “suoi” Alpini di Abbiategrasso ai quali (come a tanti altri) non ha mai smesso di manifestare la propria sincera e profonda gratitudine.


L’ultima sua impresa è stata quella di condurre in porto il Monumento dei Tre Centenari, come amav definirlo egli stesso: il mappamondo sormontato dal cappello degli Alpini che adorna il centro del crocevia, in sostituzione della vecchia fontana, tra viale Dell’Uomo, viale Manzoni e via Gorizia, accanto a piazza Vittorio Veneto. «Celebriamo il centenario della fine della Grande Guerra del novembre 1918, quello dell’Associazione Nazionale Alpini fondata a Milano nel 1919 e, in prospettiva, quello del nostro Gruppo Alpini di Abbiategrasso, che ricorrerà nel 2022», ripeteva Alfonso con giusto orgoglio e con tutto il desiderio di esserci ad apporre quella sospirata targa.


Ci sarà, al fianco dei "suoi" Alpini, vegliandoli dal cielo, insieme alla sua adorata Nicoletta, ai figli, ai nipoti e a tutte le persone care e amiche che non lo dimenticheranno mai e non smetteranno mai di ringraziarlo per il suo impegno a favore della comunità e per la sua testimonianza.


Alfonso riposa presso la camera ardente alestita al parco degli Alpini, sede del Gruppo, in via Porcellini ad Abbiategrasso. I funerali saranno celebrati domani, martedì 10 settembre, in orario ancora da da stabilire.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - ogni venerdì nelle edicole



https://youtu.be/cdxYmjOHG1s
Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net