Banner

Due volte sold-out per "I Legnanesi" in Fiera, più che soddisfatti Sgrilli e Cordara: «Vogliamo riportarli anche l'anno prossimo, speriamo in un ambiente più idoneo»

http://www.bianews.it/img/Gaaallilegnanesi.jpg



Articolo del: 09/10/2019 08:03:34

Ancora due date sold-out ad Abbiategrasso per la mitica compagnia teatrale I Legnanesi che ieri sera, martedì 8 ottobre, e la sera precedente hanno richiamato al Teatro Fiera di via Ticino la folla delle grandi occasioni, che per la metà almeno è accorsa con un'ora abbondante di anticipo per accaparrarsi i posti migliori. In prima fila anche il sindaco di Abbiategrasso, Csare Nai, che ben volentieri ha onorato l'invito degli organizzatori.


«Già questo - ha commentato ieri sera prima dello spettacolo l'attore Sergio Sgrilli, che insieme al collega Lorenzo Cordara si è impegnato nell'organizzazione dell'evento - ci dice che il teatro è cultura, non solo per quello che accade sul palcoscenico, ma anche semplicemente perché una piccola folla di persone, molte arrivate anche da ben oltre i confini di Abbiategrasso, decide per una sera di spegnere la tv, di strapparsi fuori dalla routine e di trascorrere ancor prima dello spettacolo un'ora a socializzare e a chiacchierare…».


Quando lo spettacolo inizia, per un attimo cala il silenzio, ma naturalmente è questione di secondi: bastano le entrate in scena in rapida successione della Mabilia e del Giovanni per far scattare l'applauso e scoppiare le prime risate. E quando dall'immancabile "WC" che se ne sta in bella vista in primo piano nella scena che ripropone il solito vecchio cortile salta fuori, annunciata dallo scroscio dello sciacquone, la Teresa più pimpante che mai, a salutarla c'è un vero e proprio boato.


«Quella dei Legnanesi è una comicità che funzione sempre - dicono Sgrilli e Cordara (è proprio a lui che si deve la possibilità di avere ad Abbiategrasso questa cortesissima compagnia che nella sola Milano con il suo "70 Anni di Risate" ha battuto ogni record di incassi) - Il segreto sta in questa loro modalità molto molto leggera che tccca temi attuali che per trascendono dal quotidiano: sono cioè nostalgici ma nell'accezione positiva, non rivolti al passato, ma capaci di vivere l'oggi (in questo spettacolo ad un certo punto si ritrovano ad abitare nella Milano dei vip e nell'appartamento sotto a quello di Fedez e della Ferragni…), pur restando fortemente ancorati alle loro radici del cortile dal quale provengono».


Sgrilli e Cordara, che durante l'estate hanno anche curato la mini rassegna "Stasera Cabaret" con tre spettacoli sul palcoscenico nel cortile del Castello, hanno tutte le intenzioni di riportare i Legnanesi ad Abbiategrasso anche per il prossimo anno: «Avranno un nuovo spettacolo e ci piacerebbe molto poter consolidare questo sodalizio tra la compagnia e la nostra città. Nella speranza nel frattempo - lo diciamo senza alcuna polemica - di poter magare trovare spazi più idonei per ospitarli e far trascorrere alla gente serate in un ambiente che costituisca un ulteriore valore aggiunto allo spettacolo in sé».


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - servizio sull'edizione da venerdì 11 ottobre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net