Banner

Nonni vigili, una risorsa importante: il Comune di Bià ne cerca da affiancare ai 14 attuali

http://www.bianews.it/img/Ganonno.JPG



Articolo del: 31/10/2019 08:24:42

Una cosa che balza all'occhio quando si transita dalle parti di una scuola all'orario di entrata e uscita è la presenza, quasi sempre, di almeno un agente, e spesso anche di due, il cui impegno è fvoriire l'ingresso o l'uscita degli alunni in sicurezza. Non v'è dubbio che siano i loro genitori, in un certo senso, a "pretenderlo". Fa niente se poi sono loro i primi, avanzando con le macchine fino a un passo dall'ingresso o attardandosi e accalcandosi per consegnare o ritirare il loro "piccolino" (che alle volte ha 13 anni compiuti) a costituire, inconsapevolmente, la principale fonte di pericolo. 


Detto questo, una mano preziosa alla Polizia locale in questo servizio la danno e la possono dare i cosiddetti "nonni vigili". «Al momento sono operativi 14 volontari (3 donne e 11 uomini) che hanno effettuato per l’anno scolastico 2018/2019 ben 858 servizi - scrivono dal Comune - I “Nonni Vigile” svolgono un servizio di assistenza e monitoraggio all’ingresso e all'uscita degli alunni, dalle 8 alle 8.45 e dalle 16.15 alle 16.45 dal lunedì al venerdì, davanti alle scuole primarie Margherita e Umberto di Savoia e Aldo Moro. In quest'ultima sede prestano servizio anche in occasione dell'uscita delle ore 13, per due giorni alla settimana, e nella fascia oraria tra le 8.15 e le 8.45 aiutano i bambini che attraversano la strada in via Saffi / via Oberdan. Inoltre, si occupano anche dell'accompagnamento dei bambini che effettuano attività scolastiche sul territorio (biciclettate, feste e visite didattiche)».


L'apprezzamento dell'amministrazione comunale anche a nome dell'intera comunità è esplicitato nel prosieguo del comunicato diffuso sul sito internet del Comune. Dove pure si coglie un invito anche ad altre persone a rendrsi disponibili, anche se non fossero effettivamente "nonni",...


... beninteso: «Si tratta di un’attività completamente gratuita e volontaria che chiunque può intraprendere - dicono da piazza Marconi - aperta anche ad altri familiari e in generale a tutti coloro che abbiano del tempo da mettere a disposizione della comunità. Equipaggiamento e copertura assicurativa sono a carico del Comune e di AUSER (associazione con la quale il Comune ha stipulato apposito accordo per il progetto). La partecipazione prevede un periodo di affiancamento».


Sull'argomento interviene poi l'assessore alla Sicurezza e alla Polizia locale, Alberto Bernacchi: «I nonni vigili sono una risorsa preziosa per le famiglie, ma anche per la città - osserva l'assessore - Grazie a questa attività di volontariato, portano il loro contributo con presenza, attenzione e senso civico, aiutando i più piccoli a raggiungere la scuola con tranquillità. Ringrazio i volontari che già da tempo hanno aderito a questa proposta, un vero esempio di cittadinanza attiva, e invito quante più persone a diventare protagoniste di questa iniziativa promossa dalla Polizia locale, che ci permette di gestire al meglio il delicato momento dell'ingresso e dell'uscita dai plessi scolastici».


Come si fa ad aderire all'invito proveniente dal Comune e specificamente dall'assessore Bernacchi? «Chiunque desideri diventare "Nonno Vigile" è invitato a contattare il Comando di Polizia locale, anche solo per informazioni, chiamando il numero 02-94692444 (interno 1) - dice la nota del Comune - Il Comando di via Trento 8 è aperto: martedì venerdì e sabato dalle 9 alle 12 e mercoledì dalle 14 alle 19, e-mail vigili@comune.abbiategrasso.mi.it


Marco Aziani ("Ordine e Libertà" - ogni venerdì nelle edicole)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net