Banner

Inizia novembre ma la biglietteria resta chiusa: pendolari alle prese con la distributrice. Poi i soliti ritardi «per le ripercussioni di un guasto...»

http://www.bianews.it/img/Gaaaabbonamentitrenord.jpg



Articolo del: 04/11/2019 09:48:39

Inizia il mese di novembre per i pendolari della Milano-Mortara (per effetto della festività di venerdì 1, il primo giorno lavorativo del mese è infatti oggi, lunedì 4 novembre) e normalmente per la stragrande maggioranza di loro si tratta della mattina nella quale provvedere a regolarizzare l’abbonamento mensile.


Non facile se («come sta accadendo immancabilmente ad ogni inizio del mese!», riferisce abbastanza inviperita una pendolare abbiatense) lo sportello della biglietteria è assolutamente chiuso e sguarnito, nonostante il cartello degli orari affisso in bella vista indichi che dovrebbe essere aperta dalle 6 alle 12.55.


Vero è che ci si può arrangiare innanzitutto online (ma allora forse bisognerebbe dirlo chiaramente e imporlo a tutti, se si ritiene che ciò sia corretto…), oppure anche utilizzando la distributrice automatica dei “titoli di viaggio” (ovvero normali corse giornaliere oppure abbonamenti di viario tipo), se non fosse che anche qui, se non si è studiato a dovere il meccanismo seguendo le comunicazioni dal sito o dalla app di Trenord, non è certo facile raccapezzarsi e la perdita di tempo fatale è in agguato per gente che deve prendersi un treno per andare a lavorare e non può confidare nei soliti ritardi.


I quali, comunque, si sono verificati secondo copione anche questa mattina: 15 minuti alla partenza il 7.59 per Milano Porta Genova il più consistente, almeno sulla carta: «Per le ripercussioni di un guasto momentaneo che ha rallentato la circolazione ferroviaria  di tutta la direttrice» è la formula, sempre molto vaga ed ermetica, usata dall’azienda di trasporti per giustificarsi con i suoi utenti. 


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 8 novembre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net