Banner

A Villa Umberto il 24 novembre tutto il piacere del cibo, che dà Benessere. Che cos'è questo sconosciuto? Ce lo spiega l'ideatore, Roberto Broggi

http://www.bianews.it/img/Galbroggi.jpg



Articolo del: 04/11/2019 15:34:09

Come annunciato attraverso la locandina diffusa sui social e sul giornale “Libertà” e tramite la apposita pagina Facebook “Fuori-Abbiategusto” in funzione da appena una quindicina di giorni, è il dottor Roberto Broggi (foto), psicologo ed esperto di Benessere, ad avere elaborato il progetto della manifestazione del 24 novembre a Villa Umberto dal titolo “Emozioni con Gusto” (prenotazioni online all’indirizzo info@ristoranteilfilodigrano.it oppure di persona presso redazione Libertà vicolo Cortazza 3, Panificio Moia via Palestro 9, Enoteca Terzo Senso via Pavia 25, Pasticceria Besuschio piazza Marconi 59, tutti ad Abbiategrasso).


A lui, ispiratore del progetto e conduttore poi sul campo, in quella domenica, delle esperienze speciali che i partecipanti avranno l’occasione di fare,  abbiamo dunque chiesto di parlarci di questa idea che sta per prendere corpo domenica 24 novembre verso mezzogiorno (informazioni e curiosità al 3396369925).


«L’idea - spiega Broggi - prende le mosse da un sogno condiviso: quello di rendere Abbiategrasso la Città del Benessere, mettendo in rete tutte quelle realtà, quei progetti e perfino quelle idee orientate al miglioramento della qualità della vita di coloro che ci vivono, che la vivono e che la possono vivere».


Partiamo allora dalla base di riferimento fin qui più importante da lei indicata: che cos’è il Benessere? Come dobbiamo intenderlo?. 


«Ora - dice Broggi - facendo riferimento all’Organizzazione Mondiale della Sanità, la stessa  salute e la sua promozione sono risorse che devono mirare ali benessere e portare a condizioni di vita sicure , stimolanti e soddisfacenti, oltre che garantire strategie e azioni che siano mirate a indurre cambiamenti individuali e sociali».


Più in concreo?  «Sostanzialmente - spiega l’esperto - il Benessere è quello stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale che consente alle persone di raggiungere e mantenere il loro potenziale personale. La ricca tradizione abbiatense nel campo del cibo ci ha stimolati a declinare proprio in quest’ambito l’idea originale della Città del Benessere, inserendo all’interno delle consuete proposte legate alla manifestazione “Abbiategusto” anche uno spazio che potesse far germogliare un’idea di alimentazione sana, equilibrata e soprattutto davvero piacevole: l’esatto opposto dunque della “mortificazione” e della “rinuncia” al cibo, come spesso vengono intese queste modalità differenti di approccio, ovvero l’esaltazione della capacità di goderselo fin in fondo». 


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - segue sull'edizione da venerdì 8 novembre nele edicole


 


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net