Banner

Al via la campagna lanciata dal giornale Libertà "Se mi vuoi bene, stammi almeno a un metro". Da martedì 10 ogni sera alle 18 una diretta fb da piazza Marconi, con chi ci vorrà essere (alla dovuta distanza)

http://www.bianews.it/img/Gaaallacampagnacovid.jpg



Articolo del: 09/03/2020 20:13:55

“Se mi vuoi bene… stammi almeno a un metro” è lo slogan che il giornale Libertà lancia in questo periodo particolare iniziato ieri, 8 marzo, e destinato a durare almeno fino al 3 aprile, cioè per quattro settimane, periodo nel quale la Lombardia rientra nella “zona rossa” dell’emergenza coronavirus e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri arriva, ribadito ieri anche dal sindaco di Abbiategrasso, Cesare Nai, l’invito e la raccomandazione ad osservare scrupolosamente le indicazioni contenute nel Decreto emanato proprio ieri.


In generale, la consegna è quella di evitare assolutamente ogni genere di assembramento e di luogo la cui densità di popolazione superi i limiti di sicurezza indicati in almeno 1 metro di distanza tra le persone. Secondo, ridurre al minimo le occasioni per uscire di casa se non per motivi davvero urgenti e indispensabili e in ogni caso prediligere gli spazi aperti. 


È pur vero che, come è logico che sia, la raccomandazione riguarda soprattutto i frequentatori di esercizi pubblici e negozi nonché i rispettivi titolari e gestori: a questi ultimi è dato mandato di favorire che la distanza minima di 1 metro tra i clienti venga rispettata scrupolosamente e continuativamente (pena, in caso contrario, il rischio della sospensione dell’attività ad opera delle forze di polizia deputate ai controlli), ma naturalmente agli avventori è affidato il compito di rispettare la norma prestando attenzione a non violare la zona di rispetto di 1 metro intorno alle altre persone: in caso contrario dovranno essere allontanate dal negozio o dal bar in questione.


La nostra campagna “Se mi vuoi bene… stammi almeno a 1 metro. Con te per battere Covid-19” intende mettere in campo diversi strumenti. Primo fra tutti in ordine di tempo, l’appuntamento in diretta Facebook di ogni pomeriggio alle 18 a partire da domani, martedì 10 marzo, dallo spazio aperto di piazza Marconi, di fronte al Palazzo comunale. 


Un appuntamento che è anche un invito a chiunque voglia esserci, nell’assoluto rispetto delle distanze di sicurezza, per raccontare brevemente come sta vivendo questa fase particolare, che cosa sta scoprendo o riscoprendo, quali eventuali opportunità ritiene possano esserci in tanta doverosa ristrettezza. 


Da domani, 10 marzo, connettetevi alle 18 in punto. Cercheremo di portare nelle vostre case volti di abbiatensi e non, di persone incontrate per caso o che si presenteranno spontaneamente a dire la loro, forse anche di negozianti che, dopo quell’ora, rischiano di vivere la strana condizione di “voci che gridano nel deserto” (con la tentazione di battere in ritirata…). Aspettiamo i vostri interventi e i vostri commenti in diretta. Poi altre iniziative per diffondere questo slogan seguiranno la pubblicazione del giornale, come ogni venerdì nelle edicole dal prossimo 13 marzo.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net