Banner

Coronavirus miete un'altra vittima e contagia ancora 3 persone. L'appello del sindaco Nai e il suo grazie ai Servizi Sociali

http://www.bianews.it/img/Galcartelloinnegozio.jpg



Articolo del: 25/03/2020 22:27:57

Una litania. È diventata, ormai da dieci giorni filati, quasi una giaculatoria l’intervento serale del sindaco di Abbiategrasso, Cesare Nai, che aggiorna la cittadinanza, attraverso la sua personale pagina Facebook e contestualmente attraverso il sito istituzionale del Comune, sulla situazione delle infezioni e delle vittime causate dall’epidemia di coronavirus.


Con quelli comunicati oggi, mercoledì 25 marzo, dall’ATS, sono diventati 56 i cittadini abbiatensi contagiati da Covid-19, dei quali ben 12 deceduti (con un’incidenza, come si può vedere, superiore al 20 per cento, esattamente pari al 21,4). 


«Cari abbiatensi - ha ripetuto il sindaco questa sera alle 18 nel suo messaggio scritto - anche oggi, con grande tristezza, devo comunicarvi il decesso di un altro nostro concittadino. Esprimo, a nome di tutta la nostra comunità, le più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari. Inoltre, oggi, le autorità sanitarie mi hanno comunicato 3 nuovi casi di positività, nella nostra. Mentre 11 persone sono state fortunatamente dimesse e si avviano verso la guarigione.


Anche se il numero delle persone contagiate è inferiore a quello comunicato nei giorni scors - ha proseguito Nai - ricordo a tutti che i dati ufficiali possono essere provvisori e, comunque, non significativi nel breve periodo. Sarà necessario, quindi, del tempo per valutare se le strategie messe in atto stiano o...


... meno funzionando. 


Detto questo: l’emergenza continua nella sua enorme gravità e non è possibile abbassare minimamente la guardia in questo momento. È mio dovere quello di chiedere ad ogni cittadino un comportamento assolutamente responsabile per il bene di ciascuno e di tutta la collettività… Coraggio abbiatensi, mettiamocela tutta perché questi sono giorni veramente decisivi nella battaglia contro il virus: ognuno di noi faccia la propria parte. Restiamo a casa e e adottiamo tutte le precauzioni consigliate nella maniera più scrupolosa possibile».


In conclusione, il primo cittadino ci ha tenuto ad esprimere un grazie speciale: «Colgo l'occasione per ringraziare i Servizi Sociali del Comune e tutti dipendenti e collaboratori dell’Assp, quotidianamente in prima linea a prestare la loro attività in un contesto per nulla facile, mantenendo attivi i servizi ed implementando l’assistenza anche su nuove attività volute e introdotte dall’amministrazione comunale, per far fronte a necessità createsi con il diffondersi dell’epidemia, gestendo emergenze e situazioni particolari con tempismo e professionalità, spesso a diretto contatto con gli utenti e con la cittadinanza. A tutti loro intendo esprimere la mia particolare vicinanza».


Redazione “Ordine e Libertà” - servizio sull’edizione da venerdì 27 marzo nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net