Banner

Rifiutano da bere a tre clienti ubriachi: dipendenti del Kebab feriti nella rissa

http://www.bianews.it/img/G10923757-7FE9-4005-A9A9-BD7A98D3F1C1.jpeg



Articolo del: 05/07/2020 12:36:18

Abbiategrasso città violenta. Una patente che le sta stretta, che la comunità vorrebbe rifiutare, che deve stimolare gli amministratori
pubblici a compiere azioni dimostrative che dicano forte e chiaro
l'impegno, con il coinvolgimento di tutte le numerosissime componenti
sane della città, a isolare chi ha tali comportamenti e a favorire
forme di convivenza fondate sull'intrattenimento culturale e non solo
su quello del mangiare e del bere quando siano fini a se stessi.
Avevano bevuto troppo i tre cittadini di origine marocchina che
stavano cenando presso il locale Istanbul Kebab di viale Serafino
Dell'Uomo ieri sera, sabato 4 luglio, intorno alle 20.45. E di fronte
alla richiesta di avere ancora birra, il titolare dell'esercizio
pubblico ha responsabilmente opposto un rifiuto iinvitandoli a pagare
e andarsene per la loro strada.
Quello che i tre clienti ubriachi hanno considerato un affronto ha
scatenato la loro reazione violenta: dopo le grida e gli insulti,
all'esterno del locale, in mezzo al viale, è scoppiata una zuffa ed è
spuntato un coltello con il quale uno di loro ha colpito alle gambe
due dipendenti del Kebab.
Immediatamente gli altri colleghi sono intervenuti in loro soccorso
brandendo un bastone, dopo di che i tre se la sono data a gambe prima
dell'arrivo dei carabinieri, che comunque hanno potuto risalire alla
loro identità e ora stanno dando loro la caccia.
Sul posto anche due ambulanze e una auto-medica: i feriti,
rispettivamente di 21 e di 38 anni, sono stati soccorsi e poi
trasportati all'ospedale di Magenta in codice giallo, ma poi le ferite
riportate si sono rivelate meno gravi del previsto e sono stati
medicati e dimessi in codice verde.
Redazione "Ordine e Libertà" (ogni venerdì nelle edicole)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net