Banner

Giochi fatti per il Parco Commerciale: approvato anche il Piano di Essedue. In arrivo 27mila mq di negozi e 18mila di residenziale

http://www.bianews.it/img/Gatatss.jpg



Articolo del: 30/07/2020 09:04:29

Abbiategrasso avrà il Parco Commerciale voluto, difeso e sostenuto dalla giunta di centrodestra guidata dal sindaco Cesare Nai. In apertura del  Consiglio comunale di ieri sera, mercoledì 29 luglio, la notizia che ha fatto capolino tra i banchi è stata appunto questa: la giunta nella sua ultima seduta ha approvato In forma definitiva, come aveva già fatto un mese fa con quello della Bcs, il piano attuativo presentato dalla società Essedue di Bergamo.
La conseguenza è la possibilità concreta di dare il via ai lavori per la realizzazione del cosiddetto Parco Commerciale, per iniziativa di Bcs sui terreni alle spalle della storica sede dell’azienda, lungo viale Giotto e viale Paolo VI; per iniziativa di Essedue srl sui terreni in fregio allo stesso viale Giotto (circonvallazione nord) tra lo svincolo per la Milano-Baggio è quello per Strada Robecco (ex statale 526 dell’Est Ticino).
I due interventi, è bene ricordarlo, prevedono un totale di 27.600 metri quadrati di commerciale e di 58.799 metri cubi di residenza, pari a 17.818 metri quadrati, con un ulteriore consumo di suolo per parcheggi e viabilità pari a circa il 100% della superficie oggetto di edificazione.
Nel tentativo di scongiurare quella che, oltre ad essere un’operazione di forte impatto negativo dal punto di vista ambientale, è temutissima anche per le possibili conseguenze sul comparto dei negozi di vicinato...


... che costituiscono una rete di fondamentale importanza economica e sociale all’interno della città e del suo centro storico di pregio, era nato fin dall’autunno scorso il comitato “Abbiategrasso che vorrei”.
L’opera di sensibilizzazione sul tema aveva poi portato alla raccolta di quasi cinquemila firme di cittadini che chiedevano espressamente di fermare l’avanzata di questa ulteriore colata di cemento e di queste presenze ritenute una grave minaccia ai negozi di Abbiategrasso.
Un’azione che culminò anche, in prossimità delle feste natalizie, in una grossa manifestazione pacifica con corteo che da piazza Castello sfilò per le strade del centro per poi raggiungere l’Annunciata, simbolo di un quartiere che andrà inevitabilmente ad essere snaturato dalle nuove edificazioni.
Iniziative che non hanno mai scalfito la determinazione e la sicurezza di sé (esibite, va rilevato, solo in questa circostanza e a proposito di questa operazione urbanistico-commerciale) del sindaco Nai e della sua giunta che hanno tirato dritto in linea con i desiderata di Bcs e Essedue. Fino all’approvazione definitiva dei rispettivi piani, che vale un nulla osta alla realizzazione del Parco Commerciale. In linea teorica già a partire da domani; secondo la legge, comunque entro i prossimi dieci anni.
Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 31 luglio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net