Banner

Addio a Gigi Della Grisa, storico negoziante abbiatense, uomo buono e gentile

http://www.bianews.it/img/Galgiidelagrisa.jpg



Articolo del: 07/09/2020 09:20:39

Abbiategrasso perde un uomo buono e gentile, un testimone della sua storia della quale ha attraversato quasi un intero secolo, un interprete dell’arte, ereditata dai suoi avi, di artigiano capace di intrecciare vimini, midollino e altri materiali più o meno pregiati per ricavarne con mano sapiente e cuore appassionato cesti ed elementi d’arredo, nonché un negoziante cordiale e premuroso che ha saputo trasmettere a figli e nipoti l’amore per il lavoro che fu, prima che suo, dei suoi genitori e dei suoi nonni.


Nella serata di ieri, domenica 6 settembre, è morto Gigi Della Grisa, già titolare per una vita dell’omonimo negozio di giocattoli affacciato su corso XX Settembre all’angolo con vicolo Cortazza, con esposizione anche sul lato opposto della strada. Aveva 90 anni compiuti. È mancato presso l’ospedale Fornaroli di Magenta, dove era ricoverto da una decina di giorni in seguito ad uno scompenso cardiaco.


Era dai mesi del lockdown che on lo si vedeva più in giro e fin dall’anno scorso che aveva smesso anche di fare capolino in negozio, per dare ancora supporto almeno morale all’attività condotta con altrettanta capacità e passione dal suoi eredi. Le ultime comparizioni pubbliche risalgono all’inverno scorso, quando capitava qualche volta di vederlo incamminarsi piano piano verso la basilica di Santa Maria Nuova per recarsi a Messa, sempre accompagnato e sorretto dal figlio Giorgio, premuroso e attento nei suoi riguardi. 


Si è ora in attesa di conoscere i dettagli sul funerale per tributargli l’ultimo saluto: sarà celebrato certamente nella basilica di Santa Maria Nuova nella giornata di domani, martedì 8 settembre. 


Marco Aziani (“Ordine e Libertà” - servizio sull’edizione da venerdì 11 settembre nelle edicole)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net