Banner

Da domani in viale Cavallotti via al collegamento con la pensilina dei bus e alla nuova pista ciclabile: per alcuni giorni sosta vietata in zona Allea

http://www.bianews.it/img/Galsostadimez.jpg



Articolo del: 12/10/2020 17:53:07

«Adeguamento e messa in sicurezza con abbattimento delle barriere architettoniche e riqualificazione urbana». Dal Comune di Abbiategrasso viene definito così l’intervento in programma a partire dalla mattinata di domani, martedì 13 ottobre, in viale Cavallotti e anche lungo l’adiacente viale Cattaneo che si unisce al primo nell’angolo cieco dal quale ha poi inizio il tratto di stasa che costeggia i binari fino alla stazione ferroviaria, angolo dove sorge Villa Umberto. 


L’avvio del cantiere avrà l’effetto immediato del divieto di sosta nella bretella di collegamento tra lo stesso viale Cavallotti e il viale Negri, che corre in parallelo lungo il lato opposto del parco dell’Allea, zona normalmente occupata da mattina a sera da una decina di automobili in altrettanti stalli, tra i quali anche uno destinato ai disabili. 


«Tra le diverse opere previste - scrivono dal Comune - si segnala la realizzazione di un collegamento pedonale dal ponte Milano alla pensilina degli autobus (che verrà contestualmente sostituita dato lo stato di degrado in cui versa) che si trova a una trentina di metri dal Ponte medesimo, proprio di fronte al piazzale della stazione.  


L’altro intervento di rilievo sarà invece lo smantellamento dell’attuale marciapiedi (troppo stretto e impraticabile per le persone in difficoltà) che costeggia il lato opposto di viale Cavallotti dall’angolo di viale Cattaneo allo stesso piazzale della stazione: al suo posto, troverà spazio una nuova pista ciclabile che costituirà poi di fatto un tratto urbano della “Traccia Azzurra” (la pista per le biciclette che collegherà Vigevano ad Abbiategrasso) che è previsto arrivi appunto nel luogo di arrivo e partenza dei treni.


«Sono solo le prime avvisaglie - chiarisce l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Abbiategrasso, Roberto Albetti - di una serie di opere che inizieranno ad essere realizzate in questo periodo, da domani appunto fino al prossimo 20 ottobre. Opere per le quali si darà fondo ai 700 mila euro messi a disposizione da Regione Lombardia proprio per progetti, come si ricorderà, da avviare concretamente entro la fine di ottobre».


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 16 ottobre nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net